Excite

Mario Balotelli, messaggio razzista su Twitter: arrivano le scuse dopo l'infuocata polemica

  • @Getty Images/Twitter

Mario Balotelli lancia messaggi razzisti e antisemiti, questa la severa accusa da parte della Football Association inglese che non ha gradito un suo post su Twitter. Il calciatore aveva pubblicato un cinguettio con un'immagine dove il noto omino di Super Mario Bros era affiancato dalla scritta “salta come un nero e affetta soldi come un ebreo”. Per Balotelli la sua voleva essere una dimostrazione di antirazzismo ironica, ma a quanto pare gli inglesi l'hanno presa sul serio e ora il calciatore è nei guai.

Guarda le foto di Mario Balotelli al Liverpool, la "lite" con la casacca in allenamento

Balotelli ha risposto subito alle accuse di razzismo con altri messaggi su Twitter che volevano spiegare il suo post, che tra l'altro il calciatore aveva cancellato prontamente al primo scoppio di polemiche. Sull'account Twitter di Balotelli si leggono ben due lunghe spiegazioni: “Mi scuso se ho offeso qualcuno. Il post era pensato come antirazzista con umorismo. Ho capito che fuori dal contesto può aver avuto l'effetto contrario. Non tutti i messicani hanno i baffi, non tutte le persone nere saltano in alto e non tutte le persone ebree amano i soldi. Ho usato il cartone di qualcun altro perché aveva l'immagine di Super Mario e ho pensato che fosse divertente e non offensivo. Ancora, mi dispiace”.

Mario Balotelli all'accusa di razzismo e antisemitismo risponde anche con un post sulla madre per placare la polemica, tra parentesi il calciatore aggiunge “mia mamma è ebrea quindi per favore fatela finita”. Nel post originale pubblicato da Balotelli appariva l'immagine di Super Mario Bros con la scritta “Non essere razzista! Sii come Mario. Un idraulico italiano, creato dai giapponesi, che parla inglese e assomiglia a un messicano....salta come un uomo nero e afferra soldi come un ebreo”. Secondo Balotelli le accuse di razzismo quindi sono ingiuste, soprattutto se si pensa all'effettivo colore della pelle del giocatore.

La Football Association però ritiene serie le dimostrazioni razziste di Balotelli, tanto che il calciatore rischia un'ammenda per questo malinteso. In Inghilterra infatti non passa inosservato il post del calciatore, per quanto le sue scuse possano apparire sincere e il suo errore fatto in buona fede. Già in passato per episodi simili altri calciatori sono stati multati per aver lanciato messaggi razzisti anche non volendo effettivamente farlo.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2020