Excite

Maradona: “Pelè senza dignità, Matarrese e Blatter mafiosi”

Diego Armando Maradona protagonista a Cannes, dove ha presentato "Maradona by Kusturica", documentario sulla vita del Pibe de oro girato da Emir Kusturica. Sia nel film, che in conferenza stampa, l’ex calciatore argentino ha sparato a zero sui vertici del calcio mondiale: "Blatter e Havalenage? Uno porta il fucile, l'altro mette le cartucce", dichiara Diego, che non riserva parola dolci neanche per Matarrese "a Italia ’90 gli italiani ingoiarono il rospo più duro della storia del calcio, perché il presidente Matarrese, altro mafioso come Blatter, aveva già concordato la finale Italia-Germania. Decisero di farmela pagare. Le accuse di doping riguardavano soltanto Maradona e Caniggia. Accuse mai ripetute contro altri giocatori. Come se tra i giocatori italiani nessuno avesse mai preso neanche un´aspirina".

Guarda le foto di Maradona al Festival di Cannes

Maradona aveva promesso alle proprie figlie "di non parlar mai più di Pelè". La tentazione però è troppo forte e così qualche battuta su "O rey" ci scappa. E sono altre bordate. "non ce la faccio, è troppo disonesto quello che dice di me, che dovrei restituire le medaglie perché sono un drogato. A parte il fatto che dovrebbe stare attento ai suoi, di lati oscuri, è una persona che agisce "negoziando", conosce il compromesso, non ha dignità. E penso davvero che se non ci fosse stata la cocaina nella mia vita, Pelé non avrebbe conquistato neanche il secondo posto nella classifica dei migliori".

calcio.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017