Excite

Lo United batte 2-1 il City: Ferguson più vicino alla Premier

Occhi puntati sul big match della 27° giornata di Premier League tra Manchester United e Manchester City. All'Old Trafford la compagine di Ferguson cerca di allungare sui cugini del City di Roberto Mancini puntando sull'unica punta Wayne Rooney al centro dell'attacco con il capocannoniere della Premier League Berbatov (19 reti in campionato) inizialmente in panchina.

Scelte a sorpresa dunque per Sir Alex Ferguson con il collega Mancini che rinuncia a Dzeko per lasciare Tevez centravanti con lo spagnolo David Silva ad ispirare la manovra dei Citizens. Al 4' subito ospiti pericolosi con David Silva che di sinistro mette di poco a lato. Pronta risposta dei Red Devils che si rendono pericolosi al 10' con Nani che calcia però di poco alto. Manchester United in avanti che sfiora in due occasioni il vantaggio: al 34' prima e al 36' poi vanno vicini al vantaggio i padroni di casa con Fletcher e Nani ma respinge bene in entrambe le occasioni l'estremo difensore ospite Hart.

E' il preludio al gol che arriva al 41': passaggio filtrante dell'eterno esterno d'attacco gallese Ryan Giggs che pesca Nani, il quale è bravo nel trafiggere di sinistro Hart per il vantaggio dello United. Lo stesso Giggs al 45' sfiora il raddoppio ma il suo tiro termina di poco alto. Nella ripresa Mancini cerca di cambiare qualcosa e inserisce Wright-Philips e Dzeko in luogo di Kolarov e Milner: la musica cambia e il City grazie anche alla caparbietà di Dzeko pareggia i conti al 20' della ripresa con la rete dello spagnolo David Silva che, dopo aver siglato il gol decisivo tre giorni fa nella vittoria 1-0 della Spagna contro la Colombia, va di nuovo in rete.

La squadra di Mancini crede nell'impresa e si porta ancora in avanti: al 24' Carlos Tevez calcia verso Van der Sar senza riuscire però a finalizzare. Lo United però non crolla e al 34' del secondo tempo riesce a tornare in vantaggio grazie alla spettacolare rovesciata al volo che vale la 5° rete in campionato di Wayne Rooney con la sfera che termina in rete sotto la traversa. Lo United si copre, il City attacca alla ricerca del nuovo pareggio ma dopo 4 minuti di recupero il direttore di gara fischia la fine del match.

Guarda il VIDEO dello splendido gol di Rooney in rovesciata

Il Manchester United, con una gara in meno rispetto al City, si porta a +8 dalla squadra di Mancini ipotecando dunque la vittoria finale della Premier League grazie alla 13° vittoria stagionale in casa su 14 gare totali. Il Manchester City invece subisce il 4° ko esterno della stagione e conferma di non essere ancora pronto per lottare ai vertici: quest'anno la qualificazione in Champions League può bastare.

Ecco il tabellino del match:

MANCHESTER UNITED–MANCHESTER CITY 2-1

MANCHESTER UNITED (4-2-3-1): Van der Sar; O’Shea, Smalling, Vidic, Evra; Fletcher, Scholes; Nani, Anderson (22’st Berbatov), Giggs; Rooney. All.: Ferguson.
MANCHESTER CITY (4-2-3-1): Hart; Richards, Kompany, Lescott, Zabaleta; Milner (16’st Dzeko), Barry; Silva, Tourè, Kolarov (7’st Wright-Philips); Tevez. All.: Mancini.
ARBITRO: Andre Marriner.
MARCATORI: 41’pt Nani (MU), 20’st D.Silva (MC), 34’st Rooney (MU).
AMMONITI: Kompany (MC), Milner (MC), Scholes (MU), Giggs (MU).

 (foto © LaPresse)

calcio.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017