Excite

Maicon conteso tra Real e Inter, è polemica

Si complica il passaggio di Maicon al Real Madrid a causa delle parole di Masimo Moratti che ha dichiarato incedibile il giocatore nonostante l'offerta stratosferica della società spagnola.

Secondo Moratti Maicon 'è un giocatore forte, che ha un grande attaccamento nei confronti della società. Mi sarebbe dispiaciuto molto venderlo e poi il Real forse non ha capito quanto è forte' di fatto dichiarando la sua incedibilità probabilmente anche per alzare la richiesta economica.

Immediata la replica del giocatore che per restare all'Inter avrebbe intenzione di chiedere un aumento dello stipendio che dovrebbe passare nelle sue intenzioni a 6 milioni di euro netti, che è in realtà la stessa cifra che il giocatore ha chiesto al Real Madrid.

Ne ha parlato il suo procuratore Antonio Caliendo sostenendo allo stesso tempo che 'un intervento di Florentino Perez potrebbe sbloccare la situazione' e che Moratti 'dovrebbe parlare con Maicon e spiegargli perché prima era stato messo sul mercato' e all'improvviso è stato tolto.

A parlare del futuro di Maicon all'Inter è stato anche il capitano dell'Inter Javier Zanetti che a Sky Sport 24 ha dichiarato: 'il presidente è stato chiaro che lo vogliamo tenere, è il terzino più forte al mondo nel suo ruolo e l'Inter non può privarsene'.

Va detto che se il trasferimento di Maicon al Real Madrid non andrà in porto Moratti e Benitez non potranno passare al vaglio nuovi acquisti tra cui in special modo quello di Vargas in quanto le casse piangono e si potrebbe ovviare a questa situazione solo vendendo a caro prezzo proprio il terzino brasiliano.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019