Excite

Lippi: "Inter campione d'Italia"

Inter campione d'Italia e Champions al Barcellona. Parola di Marcello Lippi, che, in un'intervista rilasciata a "La Stampa", pronostica i nerazzurri ancora una volta sul tetto della serie A, con un Mourinho " concreto come me. non è rivoluzionario né conservatore, ma terribilmente pratico ".

Se l'Inter agguanterà il tricolore, il Barcellona conquisterà la Champions. " Vincerà " spiega il ct campione del mondo "perchè è la squadra più spettacolare in circolazione, è un piacere vederlo giocare, non ha rivali neanche in Spagna, trionferà pure nella Liga".

Il miglior tecnico? "Spalletti. Secondo posto, quarti di Champions, Coppa Italia. Il tutto, con una rosa decisamente inferiore a quella dell’Inter di Mancini. Spalletti lo avevo consigliato alla Triade nel 2004, dopo la mia uscita".

La sorpresa: "Potrà sembrare pure una provocazione, ma per me è stata la Juventus di Ranieri. Veniva da un campionato di B, poi subito terza, e ancora prima nel girone di Champions e, adesso, seconda dietro all’Inter. Giù il cappello".

Il 2009: "E' un anno delicato, tempo di scelte. Cannavaro, Materazzi nel 2010 avranno 37 anni, non potrò contare su entrambi. E poi si entra nella lunga vigilia dei Mondiali in Sud Africa. Qualificazioni, Confederations Cup: tutti impegni importanti".

Lippi e le dimissioni da Ct. Storia del 2006, anno di grazia. "Feci una solenne cavolata. Figlio o non figlio, Gea o non Gea, dovevo restare alla guida della nazionale. Sono i risultati a guidare il destino degli allenatori, non vedevo l’ora di rientrare, avevo detto no a un sacco di gente".

Cassano: "Ha detto che non lo convocherò? Mai dire mai". Del Piero ha voglia di nazionale: "Ha 34 anni ed è un fenomeno, continui così e vedremo". Amauri: "spero che le beghe burocratiche vengano risolte al più presto, spero di averlo a disposizione quanto prima". Pato: "Ha 19 anni, ma ha già colpi da campione".

calcio.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017