Excite

Leonardo: "Milan attento"

Il Milan in meno di una settimana è riuscito a risorgere dalle sue ceneri, a risollevarsi in classifica e a donare speranza a degli sfiduciati tifosi. Ma tutti sanno che per poter dire che il 'Milan è fuori dalla crisi' serve continuità, non basta espungnare il Bernabeu e il Bentegodi (fatte le debite proporzioni) o difendere San Siro dalla Roma, è necessario proseguire per la buona strada appena intrapresa. Per questo motivo la gara di domani sera con il Napoli diventa un crocevia fondamentale che può segnare il passo dei rossoneri. Leonardo alla vigilia della sfida del San Paolo avverte dei possibili pericoli.

BANANA - "La squadra di Mazzarri vive una condizione di gioco ottimale e ha ripreso entusiasmo. E' un Napoli gasato. Sarà una partita a scacchi fra due squadre che hanno trovato un equilibrio". Il tecnico avverte poi dei possibili rischi: "Quando stai bene la buccia di banana è dietro l'angolo. Nei giocatori non c'è euforia generale, c'è consapevolezza e allegria, non euforia". Berlusconi dopo le ultime gare chiuse tutto al cardiopalma ha ha chiesto di soffrire meno: "Capisco Berlusconi, ma non cancellerei neanche un secondo di queste partite non rinuncerei neanche a un secondo di queste emozioni".

NESTA E DINHO - Alessandro Nesta dopo la doppietta al Chievo è stato operato per una microfrattura al naso, ma con il Napoli ci sarà. "Nessun problema per Nesta alla fine della partita di Verona non sapeva neanche cosa aveva e stava già pensando a Napoli: queste sono cose che parlano da sole". per quanto rigaurda Ronaldinho invece ci sono ancora molte attese: "Dinho interpreta bene il suo ruolo, ma deve metterci il fuoco. Su certi palloni può fare ancora più male, può dare quella scintilla in più perchè ce l'ha dentro, questo per passare dall'ottimo all'eccellente. Sta molto meglio di prima, ma ancora non è arrivato dove lo vogliamo noi".

 [in collaborazione con Calciomercato.it]

calcio.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017