Excite

Legia Varsavia-Lazio 0-2: Perea e Felipe Anderson conquistano la qualificazione

  • Getty Images

La Lazio di Petkovic conquista la qualificazione al prossimo turno di Europa League battendo il Legia Varsavia con un secco due a zero. I capitolini, nonostante le tante seconde linee in campo, hanno imposto la differenza di tasso tecnico con i polacchi che raramente si sono fatti vedere dalle parti di Berisha.

Petkovic sceglie un inedito 4 3 3 con Perea affiancato da Keita e Felipe Anderson. La Lazio continua a proporre la linea verde in Europa e visti i risultati è impossibile dare torto al tecnico biancoceleste. Il Legia risponde con un 4 2 3 1 che è tale solo nella sostanza. In realtà l'avversario della Lazio, nella migliore delle ipotesi, è con la testa da un'altra parte. Ad aprire le danze sono Keita e Felipe Anderson. Al sesto minuto è Keita a cercare Felipe Anderson che mette fuori di poco da buona posizione. Passano tre minuti ed i due si scambiano i ruoli. E' Felipe Anderson a cercare Keita. L'azione è pericolosa, ma è bravo Kuciak a sventare tutto in uscita.

Il gol è nell'aria e la Lazio lo costruisce al minuto ventiquattro. Biglia mette al centro un pallone con il contagiri. Bravo Perea a svettare e mettere la palla alle spalle del portiere. Il gol del vantaggio, paradossalmente, finisce con lo spegnere la gara. Il primo tempo si conclude senza grosse emozioni con gli ospiti che controllano agilmente la partita.

Nella ripresa la Lazio parte subito forte. Hernanes impegna Kuciak che si disimpegna bene. Al cinquantacinquesimo, però, il portiere polacco è costretto a capitolare. Combinazione tutta brasiliana. Cross di Hernanes per Felipe Anderson che di destro insacca.

L'unico pericolo corso dalla Lazio in tutta la gara è al settantesimo minuto. Berisha esce di testa per fermare un'azione del Legia. La palla termina dalle parti di Ojamaa che però conclude sul fondo. Nel finale Onazi e Floccari provano a siglare il tre a zero ma sarebbe stato troppo per il Legia. Per la Lazio c'è da decidere solo il piazzamento finale nel girone. Tutto rimandato alla gara interna con il Trabzonspor.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2020