Excite

Una doppietta di Sculli lancia la Lazio al 4° posto

La Lazio si presenta a questa delicata sfida molto importante in chiave Champions League con l'Udinese che nel pomeriggio grazie al rigore trasformato da Di Natale l'ha scavalcata al 4° posto in classifica. C'è voglia di riscattare il ko di Cagliari per la formazione biancoceleste che cambia molto in fase d'attacco con Zarate e Floccari rilanciati dal primo minuto al posto di Gonzalez e Kozak.

Guarda le foto più belle del match

Grandi novità in casa Palermo con il nuovo tecnico Serse Cosmi che passa al 3-5-2 cercando di sfruttare la spinta sulle fasce di Cassani a destra e Balzaretti a sinistra con Ilicic abbassato sulla linea mediana e Pastore a giostrare alle spalle di Hernandez unica punta. Partono subito forte i biancocelesti che al 7' passano in vantaggio con Sculli che scatta sul filo del fuorigioco e batte con freddezza Sirigu in uscita per l'1-0 biancoceleste.

Il Palermo cerca di reagire affidandosi all'ottima spinta sulla fascia sinistra di Balzaretti e alle invenzioni di Pastore che cercano di accendere qualche luce nel buio rosanero. Neanche il tempo di riorganizzarsi che la Lazio colpisce ancora nuovamente con Giuseppe Sculli che va a segno firmando di testa il definitivo 2-0 per la gioia dei tifosi biancocelesti. La formazione di Reja sale dunque a 51 punti in classifica a +1 sull'Udinese e +5 sui cugini della Roma in attesa del derby di domenica pomeriggio in programma all'Olimpico la prossima settimana.

Amareggiato ai microfoni di 'Sky' l'allenatore del Palermo Serse Cosmi: 'C'era consapevolezza di tornare in una grande società. I primi 20 minuti sono stati davvero troppo brutti. La Lazio con troppa facilità ha fatto due reti nel primo tempo. La squadra dopo il 2-0 ha giocato sotto l'aspetto tattico come vorrei. Manca tanto ma si può lavorare. E' un gruppo che va ricostruito perchè ha perso fiducia. Bisogna ritrovare giocatori importanti come Miccoli e Pinilla. Sono loro i giocatori che possono togliere le cosiddette castagne dal fuoco'.

Intervenuto a 'Sky Sport' il tecnico biancoceleste Edy Reja: 'Sculli? Era rosso come un gambero, poi ha fatto un'iniezione e sembrava diversa la situazione ma poi sono stato costretto a cambiarlo. Faremo le analisi del sangue per vedere di che tipo di allergia si tratta. Abbiamo fatto poche azioni nel primo tempo restando sulle nostre senza spingere troppo sull'acceleratore. La Roma? Ha giocatori di spessore e d'esperienza. Noi abbiamo sempre dato il massimo, siamo leggermente avanti alla Roma, auguriamoci di tenerle sempre dietro. Abbiamo un calendario non facile, domenica speriamo possa andarci bene a noi'.

Ecco il tabellino del match:

LAZIO-PALERMO 2-0

LAZIO (4-2-3-1): Muslera; Scaloni, Biava, Stendardo, Radu; Matuzalem, Ledesma; Sculli (52' Gonzalez), Hernanes (76' Bresciano), Zarate; Floccari. All.: Reja. A disp.: Berni, Lichtsteiner, Garrido, Del Nero, Kozak.
PALERMO (3-5-1-1): Sirigu; Munoz, Bovo, Andelkovic (46' Liverani); Cassani, Migliaccio, Nocerino, Ilicic (76' Acquah), Balzaretti; Pastore; Hernandez (68' Paolucci). All.: Cosmi. A disp.: Benussi, Garcia, Kurtic, Kasami.
ARBITRO: Gava di Conegliano Veneto.
MARCATORI: 7', 18' Sculli.
AMMONITI: Munoz (P), Scaloni (L), Liverani (P), Stendardo (L), Zarate (L).

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019