Excite

La storia di Borgonovo, malato di Sla

Una storia commovente e coinvolgente, quella di un ex sportivo ora malato Sla (sclerosi laterale amiotrofica). A raccontarla al corriere.it lo stesso protagonista, l'ex attaccante di Fiorentina e Milan Stefano Borgonovo.

Queste le parole dell'ex sportivo: "Io, Stefano Borgonovo, sono malato di Sla. Ho aperto una fondazione per aiutare chi è nelle mie condizioni. Voglio trovare soldi per la ricerca: magari salta fuori la penicillina del 2008. Mi rifiuto di pensare che la Sla sia una malattia del pallone. Io, se potessi, scenderei in campo adesso, su un prato o all'oratorio. Perché io amo il calcio".

La Sla è una malattia che annienta la persona, la priva della parola, del movimento, la costringe a vivere in simbiosi con dei macchinari. Ma Stefano non ha perso la speranza e, soprattutto, non ha perso l'amore delle persone che continuano a stargli accanto.

E proprio per continuare a sperare e cercare una cura contro questa terribile malattia la famiglia dell'ex campione ha creato la Fondazione Borgonovo. E' Chantal, moglie di Stefano, che ogni giorno lotta con lui, a spiegare il perché di questa Fondazione: "Usare la popolarità di Stefano per parlare della Sla, aiutare chi non è assistito come noi, cercare fondi per la ricerca e un giorno, maga ri, trovare una cura. Ecco perché".

calcio.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017