Excite

La nazionale delude, Fabio Quagliarella esalta

Il giorno dopo il fallimento della nazionale italiana di calcio ai Mondiali in Sudafrica è ancora più evidente la sconfitta. Il ct Marcello Lippi si è assunto tutte le responsabilità ma anche i giocatori dovrebbero fare un 'mea culpa'. Tutti tranne uno, Fabio Quagliarella.

Guarda i video della nazionale italiana in Sudafrica

Le immagini della partita Slovacchia Italia 3-2

L'attaccante del Napoli è stato uno dei pochi azzurri, se non l'unico, a scendere in campo per vincere e per fare il suo mestiere: fare gol. Appena entrato, all'inizio del secondo tempo, ha fatto più gol dell'Italia in tre partite. Anche se uno era sulla linea e l'altro è stato annullato, ha fatto sperare gli italiani fino all'ultimo minuto, ha onorato la maglia fino alla fine.

Tanti i commenti dei cronisti che lo lodano. Enrico Varriale, giornalista Rai, ammette: 'Quagliarella da solo ha creato in un tempo più palle goal di quante ne abbiano create tutta la squadra in tre partite' e Fabio Caressa su Sky ribadisce: 'Quagliarella andava messo molto prima'. E sul web il coro è unanime, tutti a favore del ragazzo napoletano, Facebook lo salva e lo elogia.

Si diffondono da ieri pomeriggio le sue immagini con le lacrime agli occhi o quelle in cui esulta e tutte hanno una frase per sottolineare la sua impresa: 'Grazie a Fabio Quagliarella per aver fatto notare a Lippi che di meglio c'era', 'Questo è un signor attaccante', 'Bravo Quagliarella, lui sì che si merita le nostre urla, i nostri applausi', 'Non piangere Fabio...sei l'unico che può uscire a testa alta dal campo...in 45 minuti hai fatto 3 gol', 'Fabio Masaniello Quagliarella, l'unico a crederci fino in fondo,l'unico ad aver lasciato questo mondiale,con un goal spettacolare', 'Un solo nome da ricordare in questo mondiale 'Fabio Quagliarella'.

Che sia l'uomo del futuro della nazionale di Prandelli lo sperano tutti, ha solo 27 anni e una carriera in ascesa.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2020