Excite

La Figc: 'Tesserare solo 1 extracomunitario'

La decisione della Figc di ridurre, con effetto immediato, da due a uno il tetto massimo di extracomunitari tesserabili, ha provocato un vespaio di polemiche. La Lega, presidente Beretta in testa, non ci sta.

'Una decisione assurda e che non risolve il problema' spiega Beretta 'La riduzione da due a uno extracomunitari tesserabili è stata approvata dal consiglio federale con il voto contrario della Lega di serie A. Riteniamo che questa conclusione lasci l'amaro in bocca e non risolva i problemi del calcio italiano. Rischia di apparire come il classico topolino partorito dalla montagna. Prendiamo atto con molto rammarico di questa decisione la nostra posizione spingeva per restare con la situazione esistente, e con la volontà di varare un progetto organico a più largo respiro. È un approccio questo che non condividiamo anche perché arriva nel momento in cui il mercato è già aperto e potrebbe causare problemi a diverse società anche perché gli extracomunitari riguardano quasi esclusivamente proprio i club del massimo campionato. In base alle vecchie regole che prevedevano il cambio di due extracomunitari da estero contro due extracomunitari verso l'estero, e alla situazione degli attuali tesseramenti dei 20 club della massima serie, i giocatori non Ue che sarebbe stato possibile tesserare per il prossimo campionato di serie A sarebbero stati comunque un massimo di soli 12'.

CORVINO - 'Avevamo fatto una battaglia per cui poteva essere un aspetto importante allargare da uno a due extracomunitari, e in un campionato dove di qualità se ne vede poca c'è questa decisione che mi lascia molto perplesso e molto rammaricato. Non mi sembra adeguata ai tempi attuali. Dimostriamo di essere lontani da certe nazioni, come la Spagna, la Germania, la Francia'.

ZAMPARINI - Ecco quanto riferito dal presidnete del Palermo Zamparini al sito Palermo24: 'Se questo provvedimento può cambiare le strategie di mercato del Palermo? Non cambia niente, ma non mi riferisco solo al Palermo ma quando fanno queste cose in corsa dimostrano di essere delle persone incapaci. Invece di gestire le cose per bene fanno solo del male, come se il campionato del mondo l'avessimo perso per i due extracomunitari. Chi ha preso questo provvedimento deve vergognarsi e i fatti lo dimostreranno, ma questi non hanno vergogna di nulla'.

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019