Excite

Kakà, questione di famiglia

Settimana decisiva per l'affare Kakà. Nel pomeriggio arriva a Milano Bosco, papà e procuratore del fenomeno brasiliano. Si prospetta un doppio faccia a faccia per il manager carioca: il primo con Ricardo, il secondo con la società rossonera.

Vota il sondaggio "Dove andrà Kakà?"

La trattativa sta vivendo un momento di stallo per la poca volontà dimostrata dal calciatore di trasferirsi al City: questione di appeal. Il club dello sceicco Mansour bin Zayed Al Nahyan non possiede il fascino delle grandi europee e per questo non stuzzica l'entusiasmo del calciatore, uno scoglio che potrebbe diventare difficile da superare.

Kakà, infatti, preferirebbe restare in rossonero fino al termine della stagione, per poi accasarsi al Real. Una soluzione che si prospetta complicata. Il club spagnolo è infatti alle prese con le elezioni presidenziali e conoscerà il successore del dimissionario Calderon soltanto a giugno, un lasso di tempo ampio, che riduce lo spazio di manovra merengue. 80 milioni più Sergio Ramos sarebbe l'offerta Real secondo il programma mediaset Controcampo.

Ecco perchè diventa fondamentale l'opera di mediazione di Bosco Leite. Il papà manager tenterà di convincere il figlio ad accettare la proposta del City. Kakà attualmente guadagna 9 milioni di euro a stagione, un contratto rinnovato già 4 volte per un ingaggio che è di gran lunga superiore ai compagni di squadra. "Se resti al Milan niente adeguamento", questo il ragionamento sottoposto da Galliani al calciatore. La società di via Turati teme infatti che un nuovo rinnovo contrattuale spinga gli altri senatori a bussare a quattrini, una reazione a catena che il Milan vuole assolutamente evitare.

"U n'opportunità per far arrivare Kakà non si ripresenterà più " ha detto Mark Hughes, allenatore del City, al Daily Star " così ora che c'è, dobbiamo seguirla. Dobbiamo essere veloci, adesso che si tratta di comprare un giocatore di tale qualità. Aspettiamo Kakà perché ci servirà. Servirà a me per il gioco e per il club da un punto di vista di ritorno economico ".

Intanto, c'è già chi si chiede come il Milan potrebbe utilizzare i 105 milioni ricavati dall'affare. Dalla Francia arrivano voci che vogliono il club rossonero fortemente interessato a Ribery. Galliani avrebbe già inoltrato un'offerta di 35 milioni al Bayern Monaco.

calcio.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017