Excite

Kakà: "Basta violenza o i campioni scappano"

"Il calcio italiano sta perdendo credibilità". Il monito arriva dal fuoriclasse milanista Kakà. "I calciatori stranieri non restano insensibili alla violenza ed in Italia sta accadendo qualcosa di veramente brutto. Gli scandali, l'agente morto, ora il tifoso ucciso. Bisogna intervenire subito".

Una situazione che potrebbe portare ad una emorragia di campioni "Se continuerà così, è logico che preferiranno altri paesi. Tra poche ore nel ritiro della Seleçao molti dei miei colleghi mi chiederanno: "Ricky, ma che è successo in Italia?", "Chi è morto?", "Perché non siete scesi in campo?".

Sulla stessa linea il capitano della Nazionale Fabio Cannavaro, che si ritiene "Fortunato a non giocare in Italia. Sono al Real Madrid, una società che ha uno stadio perfetto, pieno di bambini, senza violenza. Dall'estero mi rendo conto della brutta immagine che dà di sé il calcio italiano. Non riusciamo a gestire lo sport più bello che abbiamo".

calcio.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017