Excite

Il sogno nel cassetto di Galliani si chiama Ricardo Kakà

A volte ritornano. Non si sa quanto ci sia di vero nelle dichiarazioni di Adriano Galliani che di fatto ha in parte riaperto le possibilità di vedere il brasiliano Ricardo Kakà di nuovo con la maglia del Milan. Nel 2007 ha vinto il Pallone d'oro trasferendosi poi nel giugno 2009 al Real Madrid per 67,2 milioni di euro. Una cifra davvero importante per l'acquisto del calciatore e per l'ingaggo al giocatore che ha firmato un contratto di 6 anni con un guadagno netto di 9 milioni di euro a stagione.

La FOTOGALLERY della presentazione ufficiale di Kakà al Real Madrid

Sei anni con la maglia del Milan non si dimenticano facilmente però con le 70 reti messe a segno in 193 gare per il talento brasiliano che ora a Madrid sta trovando parecchie difficoltà prima con Pellegrini, ora con Josè Mourinho. Non si è mai riuscito realmente ad adattare nonostante abbia messo a segno 10 reti in 33 gare complessive. Fuori più volte per infortunio, il trequartista potrebbe decidere di tornare in Italia al Milan come confermato dall'amministratore delegato rossonero Adriano Galliani che lascia aperto uno spiraglio: 'Ricardo guadagna troppo, anche perché paga meno tasse. Mi spiace che abbia dei problemi a Madrid, ma per tornare da noi dovrebbe ridursi di un bel po' lo stipendio. Possiamo permetterci l’ingaggio di un solo Ibra'.

Preferenza attuale per lo svesede Zlatan Ibrahimovic arrivato in estate dal Barcellona che nelle ultime gare ha abbassato il suo rendimento iniziale: 'Ibra? Abbiamo puntato su di lui per la sua forza e per quella forza che dà agli altri, per l’animo da guerriero. Ora non è in un momento brillantissimo, ma anche così il suo apporto alla squadra è molto elevato'. Si vedrà ma certo è che con Pato, Ibrahimovic, Cassano e Robinho dovendo già pensare allo scudetto, alla Champions League e alla Coppa Italia il pensiero rivolto a Kakà in questo momento è senza alcun dubbio secondario.

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019