Excite

Matri ancora decisivo: la Juve vince il derby d'Italia

Fondamentale vittoria casalinga della Juventus di Delneri nel derby d'Italia contro l'Inter. La firma è di Alessando Matri, alla 3° rete in bianconero nelle ultime due gare di campionato. Il gol di testa della punta ex Cagliari permette alla formazione bianconera di conquistare la seconda vittoria consecutiva mentre si ferma la rincorsa dell'Inter che nel finale di gara fallisce due clamorose occasioni con Eto'o che prima colpisce a porta vuota la traversa e poi liscia il pallone all'interno dell'area di rigore.

Guarda le gallery dei match principali della 25° giornata

Soddisfatto il difensore della Juventus Giorgio Chiellini che dichiara a 'Sky': 'Deve essere un punto di svolta per la risalita. Abbiamo trovato giocatori che ci mancavano - spiega l'allenatore bianconero - Da oggi dobbiamo ripartire con una risalita e centrare il nostro obiettivo che è la Champions League. Segnale importantissimo non aver subito reti. Matri era fermo, non riusciva più a giocare e un paio di giocatori avevano chiesto il cambio ma non era più possibile. La vittoria è meritata. La 200° partita con la Juventus è arrivata con questa vittoria contro l'Inter'.

Juventus-Inter 1-0: il VIDEO con gli highlights del match

Obiettivo il tecnico dell'Inter Leonardo che analizza con chiarezza i problemi avuti dalla formazione nerazzurra contro la Juventus: 'La Juve ha fatto una grande gara, molto compatta. Potevamo costruire meglio, ci è mancata un pò di brillantezza nel primo tempo - ammette l'allenatore interista a 'Sky' - Nel secondo tempo abbiamo fatto molto bene. La squadra totalmente in attacco, la Juve si è difesa bene. Il pareggio però ci stava tutto sommato. Siamo riusciti a giocare tutta la seconda parte di gara nella metà campo della Juve. Nel primo tempo invece eravamo un pò lenti nel possesso palla. La Juve è in crescita e me l'aspettavo. Siamo riusciti a rientrare nel gruppo delle squadre che lotta. Tutto è come prima e ancora tutto può succedere. Gli infortunati sono un alibi? No, siamo mancati noi di brillantezza specialmente nel primo tempo'.

Chiaro il giudizio del tecnico della Juventus Luigi Delneri intervistato da 'Sky': 'Oggi abbiamo vinto una partita importante contro un avversario importante. Abbiamo dimostrato di essere forti psicologicamente - spiega l'allenatore bianconero - L'importanza di Matri, Toni e Barzagli è chiara. Non vogliamo essere migliori o peggiori di prima. Dobbiamo meritare sul campo quello che facciamo. Abbiamo trovato giocatori importanti, stiamo soffrendo fino in fondo. Vogliamo fare il massimo per i tifosi. Iaquinta? E' rientrato dopo un pò di tempo, ha avuto alti e bassi per gli infortuni. Ci sta un pò di nervosismo. E' un giocatore importante che deve rendere al massimo. Chiellini? E' fisico, è una bella scoperta da terzino sinistro'.

 (foto © LaPresse)

calcio.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017