Excite

Juventus indignata: 'Arbitri? Calciopoli è finita!'

La Juventus non ne può più e si sfoga nel dopo gara di Palermo-Juventus criticando duramente l'operato di Emidio Morganti, arbitro di Ascoli Piceno, reo di aver commento più di un errore durante il match: clamoroso quello avvenuto al 34' del primo tempo quando Del Piero crossa in mezzo un calcio di punizione, Barzagli colpisce di testa e Bovo per allontanare tocca il pallone con la mano; il rigore è netto ma l'arbitro lascia correre ammonendo nella circostanza anche lo juventino Marchisio.

Coppa Italia, Napoli furiosa con Valeri: la lista degli errori

Dura la replica arrivata ai microfoni di 'Sky' dal direttore generale della Juventus Giuseppe Marotta: 'Non accampo scuse, i meriti vanno ai vincitori, ma sono qui a parlare dopo una serie di episodi dubbi. La mia è una critica molto decisa sulla classe arbitrale: non vorremmo che le valutazioni fatte da noi su Calciopoli influiscano e che la sudditanza di cui si parlava un tempi sia diventata arroganza. Vorrei richiamare la classe arbitrale a una maggiore attenzione nei nostri confronti e al rispetto - chiarisce Marotta -. Ci sono errori clamorosi: puntualizzo che Stefano Braschi nell'incontro a Roma ci aveva detto che lui non faceva arbitrare la stessa squadra ad un arbitro più di due volte. Morganti con noi c'è stato tre volte e in due diciamo è stato molto sfortunato'.

Palermo-Juventus 2-1: la fotogallery del match

Furioso anche l'allenatore bianconero Luigi Delneri che non usa mezzi termini nell'intervista rilasciata a 'Sky': 'Arbitri? Commentiamo sempre decisioni pazzesche, o non si vede o non si vuole vedere, situazioni di falli non dati, calci di rigore di un'evidenza sconvolgente, Bovo allarga il braccio, vogliamo rispetto non ci devono dare tutti i rigori, però quando sono così evidenti e l'arbitro è a due metri non può dire che non ha visto, sennò ci prende in giro - sentenzia il tecnico della Juventus - Morganti? A Napoli ci ha annullato un gol che andavamo 1-1, sul fallo di Bovo è troppo vicino per non vedere, non ci stiamo ad accettare questi discorsi, noi continuiamo a lavorare bene, la squadra oggi meritava di più. Da qui bisogna ripartire ma anche facendo capire che ci vuole più attenzione per la Juve in questo momento da parte del settore arbitrale. Spero che Zamparini non venga a dire oggi che non gli hanno dato un rigore. Noi chiediamo solo rispetto'.

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019