Excite

Juve a valanga

Siamo solo alla prima giornata, d'accordo. Eppure la Juventus fa già paura.
Una tripletta di David Trezeguet, due gol di Vincenzo Iaquinta e il Livorno (volenteroso ma evanescete in agguato) crolla per ko tecnico a metà della ripresa (guarda le immagini).

Per riabituarsi al clima della serie A la Signora ci mette 31 minuti. Angolo (dubbio) di Del Piero, cross al centro per Trezeguet che indisturbato non perdona.
Il Livorno fa poco o nulla per rispondere alla rete di svantaggio e nella ripresa capitola. Entra Iaquinta al posto di Del Piero e dopo pochi minuti il bomber ex Udinese batte Amelia su un rigore (dubbio).
Nel Livorno si sente l'assenza di Lucarelli (che in Ucraina ha realizzato una doppietta con lo Shaktar) e Tavano è inconsistente. Pure l'ingresso di Tristan non serve a scuotere una squadra che gioca senza mai pungere. Il migliore in campo per i toscani? Loviso, l'autore del gol della bandiera.

A fine partita Ranieri è apparso entusiasta (e ci mancherebbe): "Bene così, la squadra non poteva partire in modo migliore. Avete visto Trezeguet? E meno male che non si sentiva più parte del progetto...".
E lui, Trezegol (143 gol in bianconero dopo questa serata) ha le idee chiare: "La squadra c'è. C'è la vecchia guardia e nuovi innesti che hanno tanta voglia di far bene. Dobbiamo continuare così, gara dopo gara. Il pubblico? Splendido, ce n'eravamo accorti sin dal ritiro del loro affetto".

Diversa la reazione di Orsi, allenatore del Livorno: "I miei calciatori li prenderei tutti a testate. Lucarelli non c'è più, inutile rimpiangerlo. Dobbiamo cambiare atteggiamento".

calcio.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017