Excite

Jose Mourinho lascia il Chelsea

Josè Mourinho e il Chelsea si dicono ufficialmente addio. Lo fanno attraverso un comunicato del club londinese, divulgato alle 1,45 della notte scosa: "Il Chelsea Football Club e José Mourinho hanno accettato di separarsi di comune accordo".
Tutto qui. Una riga sola a sancire un divorzio imbarazzante, risultato estremo di una forte crisi che aleggiava da tempo fra il ct portoghese e il patron Abramovich.

Stando al tabloid, già nella serata di mercoledì il tecnico portoghese aveva mandato degli sms d'addio ai suoi "fedelissimi", ovvero John Terry, Frank Lampard e Didier Drogba, annunciando loro il suo allontanamento dal club.

Voci di corridoio, però, parlano di uno scontro verbale furioso fra lo stesso Mourinho e Abramovich all'indomani del pareggio in casa contro il Rosenborg nella gara di esordio di Champions League.

La verità è che il tycoon russo da almeno un anno rimproverava al suo allenatore la mancanza di un gioco offensivo e divertente.

La domanda che il popolo del Chelsea si pone adesso è: chi arriverà sulla scottante panchina dei Blues?
Secondo la Bbc sarà il direttore tecnico Avram Grant (grande amico del patron russo) ad assumere la guida del club, mentre per il Sun in testa alla lista stilata da Abramovich ci sarebbero Fabio Capello e Marcello Lippi.

calcio.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017