Excite

Josè Angel si presenta: "Roma, ora inizia il bello"

  • LaPresse

Il terzino sinistro Josè Angel Valdes è ufficialmente un nuovo giocatore della Roma e va dunque a sostituire il norvegese Riise passato pochi giorni fa al Fulham. Il tesseramento del giovane calciatore quasi 22enne è stato reso noto attraverso un comunicato apparso sul sito ufficiale del club giallorosso: 'L’A.S. Roma S.p.A. rende noto di aver sottoscritto il contratto con il REAL SPORTING DE GIJON S.A.D., per l’acquisizione a titolo definitivo dei diritti alle prestazioni sportive del calciatore JOSÈ ANGEL VALDÈS DIAZ. Per l’acquisizione di tali diritti è previsto il riconoscimento in favore del REAL SPORTING di un corrispettivo: (i) fisso, pari a 4,5 milioni di euro, da pagarsi quanto a 2 milioni di euro, entro le 24 ore successive alla sottoscrizione del contratto di acquisizione, e quanto a 2,5 milioni di euro, al 15 luglio 2012; (ii) variabile, pari a 0,5 milioni di euro, al raggiungimento da parte del calciatore della 5^ presenza in gare ufficiali di Campionato, da pagarsi entro i successivi 30 giorni dal verificarsi dell’evento. Con il Calciatore è stato raggiunto un accordo di durata quinquennale, con effetti a decorrere dalla data di sottoscrizione e scadenza al 30 giugno 2016, che prevede il riconoscimento di un emolumento fisso, pari a 1,25 milioni di euro lordi'.

Acquisto di prospettiva da inserire però velocemente nella formazione giallorossa studiata da Luis Enrique: 'Ora inizia il bello - ha dichiarato José Angel alla presentazione ufficiale - Sono un terzino sinistro, ma non ho modelli di riferimento particolari. Certo, uno dei più grandi è stato Roberto Carlos. Mi piace salire e andare all'attacco, ma io sono a disposizione per fare quel che mi viene chiesto: sono concentrato per dare il massimo per questa maglia. Sono felice che l'allenatore della Roma sia Luis Enrique: essendo spagnolo potrà essere importante per aiutarmi ad integrare, facilitando il mio inserimento in squadra'.

Dovrà sostituire un giocatore di grande esperienza come Riise per diventare pian piano un punto di riferimento nella rosa della Roma: 'Per me non è una responsabilitá. Tra l'altro non lo so se partirò titolare. Sono qui per fare sacrifici. Se avrò la maglia da titolare bene, altrimenti sarà uno stimolo in più per conquistarla. La Lazio? Già mi hanno spiegato. Conosco la rivalitá con la Roma. Ogni giocatore può dire ciò che vuole poi sará il campo a parlare. Il calore della gente? L'ho potuto vedere con i miei occhi, un pubblico che è rimasto sotto la pioggia battente. E' un vantaggio avere questo pubblico. Bojan? Un grandissimo giocatore, un attaccante che aiuta a fare il salto di qualitá. E' bene però lasciarlo tranquillo, per migliorare tutti insieme. L'interesse della Roma è stato più forte, adesso sono qui e lavorerò per rendere al meglio. E Luis Enrique è il tecnico ideale per giocare a calcio, il suo è un calcio manovrato, sin dal primo allenamento ho visto cosa chiede, ci sono giocatori forti e speriamo di raggiungere i nostri obiettivi. La Roma è ai livelli delle squadre migliori d'Europa. Totti? Tutto il mondo sa che tipo di giocatore è. E' un punto di riferimento per tutti'.

calcio.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017