Excite

Italia-Francia, interviste dei protagonisti

Sarà un'Italia-Francia molto diversa quella di sabato sera valevole per le qualificazioni ai prossimi Europei austro-svizzeri.
A San Siro non ci saranno molti dei protagonisti dell'indimenticabile finale berlinese.

Del resto in quest'anno molte cose sono cambiate ma non per questo motivo l'Italia di oggi è più scarsa di quella di allora.
L'allenatore Roberto Donadoni è il primo a saperlo: "Ci giocheremo le nostre carte anche se ci tengo a precisare che questa gara sarà importante ma non decisiva".
Certo, ci fosse in campo Luca Toni sarebbe meglio, ma il bomber continua a provare dolore per la contrattura rimediata in terra tedesca: "Speriamo di recuperare ma non sarà facile".
E poi c'è l'eterno Panucci che torna in Nazionale dopo tre anni di esilio forzato causa Lippi. Torna per Donadoni, suo compagno ai tempi del Milan: "Non so come chiamarlo, se dargli del tu o del lei. Quello che so è che mi presento qui con l'entusiasmo di un ragazzino".

Vi proponiamo alcune interviste rilasciate dagli azzurri in questi giorni a Coverciano. Il clima sembra quello giusto, non trovate?

Luca Toni
Alberto Aquilani (audio difettoso)
Roberto Donadoni

Christian Panucci
Giancarlo Abete

calcio.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017