Excite

Italia-Giappone, formazioni. In Confederations Cup 2013 azzurri a caccia del bis

  • Getty Images

Stasera a Recife l'Italia sfida il Giappone nella seconda gara valida per la Confederations Cup 2013. Speriamo che sul terreno di gioco non finisca come nel campo accademico, altrimenti siamo fritti. Il motivo? semplice. La squadra nipponica conduce per 22 (sui 23 convocati da Zac) laureati a....0. Solo uno, il numero 16 Kurihara, è un non-dottore.

Fortuna per gli azzurri che in campo si parlerà un'altra lingua rispetto alle 5 conosciute dal portiere Kawashima (italiano compreso, imparato durante uno stage a Parma). Zaccheroni ne conferma la presenza nonostante l'incerta prova d'esordio contro il Brasile, gara persa dagli asiatici per tre reti a zero.

Prandelli, dal canto suo, cambia qualcosa rispetto alla formazione che ha battuto il Messico. Sull'out destro, al posto di Abate, potrebbe essere impiegato Maggio, mewntre alle spalle di Balotelli potrebbero agire Giacccherini e Montolivo

PRANDELLI - Ecco le dichiarazioni del ct alla vigilia dell'ultimo allenamento prima della sfida ai nipponici: "Potrebbero esserci una, due o tre punte, conta relativamente. Quel che conta è saper attaccare, come abbiamo fatto contro il Messico. Contro il Giappone dovremo stare parecchio attenti perché è una Nazionale affidata ad un allenatore che sa dare alla squadra il giusto equilibrio e formata da calciatori che hanno un mix di applicazione e concentrazione importante". Poi uno sguardo all'Under 21 ed al futuro: "Calciatori come Insigne, Verratti, Destro e Borini li considero già pronti".

Italia : (4-3-2-1)
Buffon, Maggio, Barzagli, Chiellini, De Sciglio; De Rossi, Pirlo, Aquilani, Montolivo, Giaccherini; Balotelli.
Giappone: (4-3-1-2)
Kawashima; Uchida, Yoshida, Konno, Nagatomo; Hasebe, Endo; Kiyotake, Honda, Kagawa; Maeda.
ARBITRO: Abal (Argentina)

La diretta di Rai 1 e Rai Hd inizierà già alle 23 con un lungo prepartita che condurrà al fischio d'inizio, a mezzanotte. La telecronaca è affidata a Stefano Bizzotto, commento tecnico di Beppe Dossena e le interviste a bordocampo di Alessandro Antinelli. Nel post partita commenti in studio e interviste a cura di Aurelio Capaldi e Amedeo Goria.

Italia-Giappone sarà trasmessa anche da Sky SuperCalcio HD, Sky Calcio 1 HD e Sky Sport 1 HD. Prepartita dalle 23 con Marco Cattaneo, Stefano De Grandis, Alessandro Costacurta e Giancarlo Marocchi. Partita con telecronaca di Fabio Caressa e commento di Beppe Bergomi. Alessandro Alciato e Paolo Assogna saranno i bordocampisti .

Alle 21 a Fortaleza in campo Brasile-Messico (Diretta Rai 1 e Rai Hd; Sky SuperCalcio HD e Sky Calcio 1 HD).
Brasile (4-2-3-1):
Julio Cesar; Alves, T. Silva, D. Luiz, Marcelo; Paulinho, Liuz Gustavo; Hulk, Oscar, Neymar; Fred. All. Scolari.
Messico (4-3-2-1):
De Jesus Corona; Rodriguez, Moreno, Flores, Aquino; Torrado, Zavala, Salcido; Guardado, Gio Dos Santos; Hernandez. All.De La Torre.
ARBITRO: Webb (Inghilterra)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2020