Excite

Italia-Bulgaria 1-0: Gilardino e Buffon staccano il biglietto per il Brasile

  • Getty Images

L’Italia di Cesare Prandelli regola la Bulgaria con il punteggio di uno a zero e mette la qualificazione ai Mondiali del 2014 ad un tiro di schioppo. Basterà battere la Repubblica Ceca per strappare il pass con due giornate d’anticipo. Sembra una cosa quasi normale ma non è mai accaduta nella storia della nostra nazionale. Prandelli opta per una formazione molto offensiva con Gilardino al centro tra Insigne e Candreva.

Gli azzurri, come spesso capita in settembre, cominciano con il freno a mano tirato. La regia di Andrea Pirlo è blanda. L’unico che riesce a cambiare passo è Lorenzo Insigne. Dal piede del talento partenopeo arrivano gli unici pericoli per la porta bulgara. Non è trascorso un intero giro di lancette che proprio Insigne pesca Gilardino che non concretizza. Il primo tiro in porta dei bulgari arriva al ventesimo. Buffon controlla in due tempi.

Il gol decisivo arriva sul finire del primo tempo. Candreva buca sulla fascia e mette al centro un cross perfetto per Gilardino che batte sul tempo Minev e sigla il gol della vittoria. I bulgari reagiscono immediatamente. Nedelev trova Popov da solo nel mezzo dell’area di rigore. La conclusione è ben indirizzata ma Gigi Buffon gli strozza l’urlo di gioia in gola con una parata eccezionale.

Nella ripresa il ritmo cala ma i bulgari sfiorano in un paio di occasioni il pareggio. E’ sempre Buffon a fermare l’attacco ospite con un miracolo e mezzo a cavallo dell’ora di gioco. Le parate del capitano azzurro sono state decisive come e quanto il gol di Alberto Gilardino che nel finale sfiora il gol del 2-0. Non è stata una prova eccezionale da parte degli azzurri ma in questo periodo dell’anno l’Italia non è mai troppo brillante. I tre punti sostanzialmente mettono il timbro sul biglietto per il Brasile perché l’Italia ha sette punti di vantaggio sulla Bulgaria a tre partite dal termine del girone. Cesare Prandelli può prenotare l'hotel.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2020