Excite

Iran, sanzioni ai calciatori per le foto con tifose donne in Coppa d'Asia

La Coppa d'Asia 2015, ufficialmente nota come Afc Asian Cup, sta procedendo bene per l'Iran, che ha chiuso la fase a gironi al primo posto, vincendo il gruppo C a punteggio pieno con le vittorie su Emirati Arabi, Qatar e Bahrain; e si è qualificata ora ai quarti di finale, dove attende la seconda classificata del gruppo D, presumibilmente una tra Iraq e Giordania.

Ghoncheh Ghavami, studentessa condannata in Iran: voleva assistere a partita di volley maschile

Ma a condizionare il cammino della nazionale allenata dal portoghese Carlos Queiroz in Australia, dove si sta disputando il torneo, è un'altra notizia, che non riguarda prettamente il terreno di gioco: le autorità iraniane vorrebbero infatti punire i calciatori che hanno posato in foto con donne, tifose o semplici spettatrici, che seguono le partite della squadra. L'Iran ha infatti un'ampia comunità australiana, composta di molti appassionati di sport, tra i quali tante fan che spesso cercano i loro beniamini per ritrarcisi insieme in fotografia. Ma, considerando le norme di segregazione sessuale vigenti nel paese, ai giocatori è giunto ora il veto del capo della commissione disciplinare della Federcalcio di Teheran, Ali Akbar Mohamedzade: "I giocatori non sono autorizzati a posare per selfie con i sostenitori di sesso femminile".

COPPA D'ASIA AUSTRALIA 2015, LE IMMAGINI DI QATAR-IRAN 0-1

A riportare la notizia è la testata inglese Telegraph, che spiega anche come, a incentivare ulteriormente il divieto con successiva minaccia di sanzioni da parte dei vertici della federazione calcistica iraniana, sia stata l'evidenza degli abiti succinti delle tifose, considerato il fatto che in Australia adesso è praticamente estate.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018