Excite

Inter-Roma 0-3: Totti incanta, Florenzi finalizza e i giallorossi sono ancora imbattuti

  • Getty Images

La Roma di Rudi Garcia esce indenne anche dall’esame Inter. Per il tecnico francese ed i suoi ragazzi sono sette vittorie su sette gare disputate. La Roma ha sofferto, ha traballato in alcune occasioni, ma ha colpito con freddezza ed ha sfruttato senza esitazioni i balbettii di un Inter che forse non meritava un passivo così pesante, ma che di certo non ha mai dato l’impressione di poter riaprire la partita.

La Roma parte bene e pressa i nerazzurri, schierati con il classico 3 5 2 mazzarriano. Il tridente giallorosso funziona che è una meraviglia ed alla prima occasione mette a nudo i limiti della difesa nerazzurra. Una bella azione manovrata degli ospiti, scaturita da un errore di Ranocchia, porta al tiro capitan Totti che con un diagonale dal limite dell’area fa esplodere la curva giallorossa. La Roma è in vantaggio e qualcuno in tribuna comincia a darsi di gomito.

La parte centrale del primo tempo è quella migliore per l’Inter. La squadra di Mazzarri non esprime un gran calcio ma riesce comunque a ritagliarsi due ottime occasioni da gol. In entrambi i casi arrivano dalla fascia sinistra. Prima è Guarin a raccogliere l’assist ed a far partire un tiro terrificante che fa tremare il palo alla sinistra di De Sanctis, poi è Alvarez a colpire di testa e ad impegnare il portiere giallorosso in una parata a terra.

Tra un’azione e l’altra si nota come Gervinho impazzi letteralmente nella metà campo interista. L’attaccante ivoriano è una freccia e salta i difensori di casa come se fossero birilli. E’ proprio su una sua progressione, al minuto quaranta, che arriva un fallo che l’arbitro giudica da rigore. Il calciatore in realtà è qualche centimetro fuori dall’area di rigore. Sul dischetto si presenta Totti che non si lascia scappare l’occasione di firmare la sua prima doppietta dell’anno.

Passano meno di cinque minuti ed arriva il colpo del knockout. Totti fa una magia al limite della sua area ed innesca il contropiede. Strootman si fa palla al piede più di trenta metri ed innesca il diagonale di Florenzi che fa tre a zero. Nel secondo tempo l’Inter ci prova ma sono di Florenzi e Gervinho le occasioni più clamorose.

Nel finale nemmeno l’espulsione di Balzaretti per doppio giallo inverte il trend della gara. La Roma passeggia a Milano ed è una notizia per tutto il campionato. Juventus e Napoli faranno bene a dare un’occhiata a quello che accade sotto al Colosseo sponda giallorossa. Questa Roma somiglia tremendamente al Lilla che Garcia ha portato al titolo di campione di Francia contro qualsiasi pronostico.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2020