Excite

Inter-Juventus, Stramaccioni: "Vogliamo dare un dispiacere ai bianconeri"

  • Getty Images

C’è poco da girarci intorno. Il big match della trentesima giornata della Serie A si gioca al Meazza dove si confronteranno l’Inter di Andrea Stramaccioni e la Juventus di Antonio Conte. I bianconeri sono lanciati verso lo scudetto mentre i nerazzurri sono in piena corsa per un posto in Champions League e non possono permettersi cali di tensione e passi falsi anche e soprattutto in considerazione degli impegni che attendono Napoli, Milan e Fiorentina, sulla carta più agevoli di quello che attende Zanetti e compagni.

All’andata la vittoria dell’Inter, prima sconfitta nella storia dello Juventus Stadium, ha segnato il momento di maggior difficoltà della stagione dei campioni d’Italia. La sfida di ritorno si gioca con premesse diametralmente opposte. Stramaccioni, che ha ricevuto la conferma ufficiosa da Massimo Moratti, ha gli uomini contati nonostante il lungo riposo di cui ha potuto usufruire la sua squadra.

Conte dovrà tenere in considerazione la naturale distrazione provocata dall’imminente sfida col Bayern di Monaco, ma una vittoria a Milano potrebbe chiudere definitivamente il discorso primato. Stramaccioni ha galvanizzato l’ambiente con le dichiarazioni rilasciate nella giornata di giovedì, “Siamo pronti, Inter-Juventus non è una gara come le altre e vorremmo tanto dargli un dispiacere”.

C’è una statistica che dà coraggio all’Inter. I nerazzurri, considerando solo gli scontri diretti tra le prime sette in classifica, hanno fatto due punti più della Juventus che come suo solito ha scavato il divario con le inseguitrici non sbagliando mai o quasi mai le gare contro le cosiddette provinciali.

Stramaccioni pensa di riconfermare il 4 3 1 2 delle ultime uscite a patto di riuscire a schierare uno tra Alvarez e Guarin che per problemi differenti potrebbero non essere disponibili per la gara del sabato santo. Di sicuro mancherà Juan che dovrebbe essere sostituito da Chivu, mentre in avanti è confermata la coppia formata da Cassano, alla prima partita dopo la nascita del piccolo Lionel, e Palacio.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2020