Excite

Inter, caos allenatore: Mihajlovic rifiuta, favorito Gasperini

  • Foto:
  • ©LaPresse

L'addio di Leonardo ha provocato pesanti ripercussioni all'interno dell'ambiente Inter rimasto spiazzato dalla scelta dell'ex calciatore rossonero. Un distacco inaspettato che ha colto impreparata la società nerazzurra che non è riuscita, per ora, a convincere nessun big a sedersi sulla panchina che fu di Mourinho.

Un percorso che ha visto i rifiuti di Bielsa,Capello, Villas Boas e, in ultima battuta, Mihajlovic che ha nuovamente ribadito la sua volontà di restare alla guida della Fiorentina: 'Io sono contentissimo di stare a Firenze e spero di restarci tanti anni e di fare bene con la Fiorentina. Si, è vero, ho avuto contatti con l'Inter, mi hanno chiamato e basta. Sono stato contattato dall'entourage perché volevano sapere se ero disponibile ad andare ad allenare i nerazzurri. Se io avessi chiesto alla Fiorentina di lasciarmi andare a Milano non credo che la società avrebbe fatto problemi. Ma a questo punto non ci siamo mai arrivati, perché la volontà mia e della società era di restare qui'.

Il nuovo allenatore dell'Inter sarà ufficializzato entro la fine del week-end con il favoritissimo che resta Gian Piero Gasperini: 'Il nuovo allenatore? I candidati alla panchina restano quelli di ieri. Entro la fine della settimana saprete tutto. Mihajlovic? È la terza volta che ribadisce di voler restare a Firenze'. In caso di arrivo dell'ex tecnico del Genoa, Criscito potrebbe virare verso Milano con il presidente azzurro De Laurentiis seccato per il gioco al rialzo: 'Criscito? A lui non ci ho mai creduto - spiega il presidente del Napoli ai microfoni di 'Radio Marte' - Criscito era nato assieme a Preziosi. Ai miei piaceva e piace moltissimo. Sono sempre stato scettico, se lui è attratto dall'Inter o da un Leonardo che vuole portarselo al Psg, non c'è lotta. E' un nazionale, ci avevo fatto la bocca, è un giovane e a me piacciono i giovani'.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018