Excite

Incidenti a Reggio Calabria e Potenza

Quattro tifosi giallorossi sono stati arrestati dagli agenti della questura di Siena con l'accusa di resistenza a pubblico ufficiale, per uno di loro c'è anche l'accusa di tentato omicidio. I quattro, a bordo di un'auto, avrebbero cercato di venire a contatto con i tifosi senesi per poi non fermarsi all'alt di alcuni agenti, tentando di investirne uno. Altri tre supporter romanisti sono stati denunciati in stato di libertà. Trenitalia ha inoltre quantificato in quindicimila gli euro di danni provocati da alcuni tifosi della Roma di rientro ieri dalla trasferta toscana. Il treno, un "Minuetto" di nuova generazione, era partito da Siena alle 18,04 ed era diretto a Chiusi dove ad attendere i tifosi c'era la polizia.

Incidenti anche a Potenza, dove ieri si è disputata Potenza-Perugia (Prima divisione, girone B). Al termine della partita alcuni tifosi rossoblù hanno scagliato pietre contro la polizia che stava scortando verso l'uscita dalla città due pullman, trasportavano circa 70 perugini, colpendone uno.

E' di dieci giorni di cura la prognosi per lo steward Reggino colpito al volto con una cintura nella zona antistante l'ingresso riservato ai tifosi ospiti prima di Reggina-Catania. Il ragazzo è stato accompagnato in ospedale dove i medici gli hanno applicato alcuni punti di sutura alla ferita, vicino all'orecchio. Dopo la medicazione lo steward della società calabrese è potuto tornare a casa.

calcio.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017