Excite

Il Financial Times attacca il calcio siciliano

"Il triste stato del calcio italiano permette il decollo della Sicilia". Firmato Financial Times.
Il giornale londinese ha pubblicato un provocatorio articolo di Simon Kuper, in cui vengono attaccati duramente la Sicilia e la squadra del Palermo.
Il pezzo è un susseguirsi di luoghi comuni e battutacce, come questa: "A Palermo era raro da vedere in passato come lo sono le auto correttamente parcheggiate. Sarebbe bello dire che questo è il simbolo di una nuova Sicilia, ma non è così".

Kuper ricorda come prima della promozione della squadra in serie A, la gente di Palermo tifava giustamente per le compagini del nord italia, poi quando il Palermo arrivò nella massima serie, ci fu una "celebrazione per strada con tanto di fuochi artificiali da parte di alcune centinaia di migliaia di persone, che quasi raggiunsero in quella occasione l'usuale rumore della città".

C'è anche un riferimento alle voglie vendicative dei siciliani, "perseguite non solo dai contadini zotici, ma anche da squadre di calcio e politici" e una nota sulla suscettibilità dei siciliani quando si parla di mafia: "Questo articolo non vuole calunniare facendo riferimento a datati stereotipi, e sarebbe stupido comunque farlo con persone che potrebbero fare offerte che non si possono rifiutare".

Non si capisce il motivo per cui così spesso la Sicilia e, soprattutto, la squadra del Palermo (al momento meritatamente prima in classifica) debbano venire presi così ingiustamente di mira.

calcio.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2016