Excite

Il Barcellona è campione d'Europa: sconfitti 3-1 i Red Devils

Una vittoria mai stata in discussione con una squadra che a volte sembra essere al di fuori della normalità. Un giocatore che ha vinto le ultime due edizioni del Pallone d'Oro e che continua ad incantare le platee di tutto il mondo risultando decisivo anche in finale con la 12° rete in Champions League della stagione che lo consacra capocannoniere assoluto della manifestazione.

Il Barcellona vince e convince contro il Manchester United di Ferguson che cerca di difendersi nel primo tempo ma che è costretto a capitolare nella ripresa sotto i colpi di una compagine che rasenta la perfezione con un centrocampo perfetto mix di qualità e quantità e un attacco imprevedibile e letale nel momento giusto con le reti blaugrana di Pedro, del marziano Lionel Messi e di Villa dopo il pareggio momentaneo di Wayne Rooney nel primo tempo. Raggiante il tecnico del Barcellona Guardiola a fine gara: 'Siamo molto felici perchè abbiamo lavorato tanto per vincere questa Champions League, abbiamo disputato una partita eccellente. La chiave della vittoria è stata nel tempo che abbiamo avuto per preparare la finale, ci ha dato tranquillità, e oggi tutto il mondo ha visto che abbiamo vinto giocando molto bene. Spero che tra 10-15 anni la gente si possa ricordare di questa squadra. Il segreto? Corrono tutti come matti. Il nostro concetto di squadra è far girare la palla. Non credo di poter esportare questo tipo di gioco in altri club. Ci vorrebbe un presidente che mi comprasse il 99 per cento di questi giocatori. Il mio futuro? Ho ancora un anno di contratto con il Barcellona'.

Deluso ma cosciente della forza spagnola sir Alex Ferguson, allenatore dei Red Devils: 'Abbiamo giocato contro una squadra fortissima, ma non siamo mai riusciti ad affrontare Messi, a metterlo in difficoltà. Troppo difficile da fermare. Pensavo che avremmo potuto fare meglio nel secondo tempo, ma non ci siamo riusciti. È difficile però controllare giocatori come Messi, Xavi o Inesta che dominano sempre il gioco. Abbiamo cercato di fare il meglio che potevamo ma non ce l'abbiamo fatta. In Europa siamo riusciti a fare sempre meglio negli ultimi anni, e la prossima stagione spero che miglioreremo ancora'.

BARCELLONA-MANCHESTER UTD 3-1

BARCELLONA (4-3-3): Valdes; Alves (43'st Puyol), Mascherano, Piqué, Abidal; Xavi, Busquets, Iniesta; Villa (41'st Keita), Messi, Pedro (48'st Afellay). A disp.: Oier, Adriano, Thiago Alcantara, Bojan. All.: Guardiola.
MANCHESTER UTD (4-4-1-1): Van der Sar; Fabio (24'st Nani), Ferdinand, Vidic, Evra; Valencia, Carrick (32'st Scholes), Giggs, Park; Rooney; Hernandez. A disp.: Kuszczak, Smalling, Fletcher, Anderson, Owen. All.: Ferguson.
MARCATORI: 27'pt Pedro (B), 34'pt Rooney (M), 9'st Messi (B), 25'st Villa (B).
AMMONITI: Valdes (B), Valencia (M), Alves (B), Carrick (M).

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017