Excite

Ibra e Kakà: Ore decisive

Il tanto atteso giorno è finalmente arrivato: oggi la questione Kakà dovrebbe finalmente risolversi. In un modo o nell'altro sarà deciso in destino del verdeoro. In spagna sono convinti che si risolverà nell'unico modo possibile: in blanco. Ma ormai non sono solo gli iberici a pensarla così: il passare dei giorni e il susseguirsi di indiscrezioni madridiste ha convinto anche i tifosi rossoneri sull'inevitabile addio al numero 22. Le miti parole del presidente Berlusconi non sono riuscite a rassicurare i milanisti. D'altronde le visite mediche a cui Kakà si è sottoposto ieri nel ritiro del Brasile sono più di un indizio, sono una prova evidente del prossimo trasferimento del verdeoro a Madrid. I giornali iberici descrivono la giornata odierna come il Kakà Day. 'As' ha anticipato tutto quello che dovrebbe succedere nelle prossime 24 ore: in primis saranno completate le visite mediche. Dopo il via libera del medico Hernandez ci sarà la firma del contratto alla presenza del padre, nonchè agente, di Kakà Bosco Leite e dell'avvocato del Real Madrid che ha accompagnato il medico in Brasile a Recife. Prima di ciò è prevista la telefonata fra Kakà e Berlusconi. Il tutto dovrebbe concludersi comunque prima della della mezzanotte spagnola e italiana, il tardo pomeriggio in Brasile. A quel punto, contemporaneamente, i siti internet di Milan e Real Madrid dirameranno il comunicato ufficiale del trasferimento del brasiliano alle merengues. E sul Kakà Day calerà il tramonto.

Le ultimissime notizie provenienti dalla Spagna potrebbero portare ad una clamorosa svolta nei rapporti tra il Barcellona e Samuel Eto'o. Poco prima delle 11, infatti, nella sede del Barcellona è arrivato Josep Maria Mesalles, agente dell'attaccante camerunense, per incontrarsi con il direttore tecnico 'azulgrana', Txiki Begiristain. Secondo il quotidiano iberico 'Sport', la società catalana offrirà un rinnovo contrattuale ad Eto'o, molto probabilmente con un piccolo ritocco dell'ingaggio. In caso di fumata nera, come già riportato in un'altra notizia, il numero '9' del Barça vorrebbe onorare fino in fondo il suo contratto (scadenza nel 2010) per avere una maggiore forza contrattuale con gli eventuali acquirenti al termine della prossima stagione.

 [in collaborazione con Calciomercato.it]

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017