Excite

Germania-Ghana 2-2, risultato e gol della partita del girone G dei Mondiali 2014

  • Getty Images

Germania-Ghana, partita dal risultato tutt'altro che scontato, si è giocata ad altissimi livelli nella suggestiva cornice dello stadio Castelao di Fortaleza, in un clima festoso e caldo soprattutto dal punto di vista meteorologico, anche se nei limiti della tollerabilità grazie all’orario meno proibitivo rispetto a quello imposto per altri incontri.

Spagna come Italia e Francia: campioni in carica fuori a sorpresa dal Mondiale

La corazzata tedesca è stata fermata sul 2-2 al termine di novanta minuti di rara intensità ed ha dovuto rinviare l’accesso agli ottavi di finale stentando a prevalere su un’avversaria temibile e penalizzata solo in parte sul piano psicologico dalla falsa partenza nella prima giornata con gli Stati Uniti, in una sfida non priva di contenuti sportivi di grande interesse.

Nel gruppo G i rapporti di forza sembravano essere piuttosto definiti dalla vigilia di Germania-Ghana, con i tedeschi di mister Loew ben avviati verso un cammino a vele spiegate alla fase cruciale di questi Mondiali 2014 in Brasile. Un pareggio o una sconfitta stasera, per la nazionale attualmente più rappresentativa dell’Africa equivalevano ad un quasi sicuro addio all’avventura brasiliana, ragion per cui lo spettacolo sul rettangolo verde non è mancato.

Questa la successione delle reti della partita che ha confermato l'elevato tasso di qualità del girone G dei Mondiali di Brasile 2014: Gotze al 51’, Ayew (55’), poi Gyan al 63', infine l'appena entrato Klose per il gol del pareggio definitivo al 71’ dopo una sofferta rincorsa della Germania finita in svantaggio con un doppio colpo da ko nel giro di pochi minuti.

(Miroslav Klose entra e realizza la rete del 2-2, a venti minuti dalla fine)

Trascinata nell'esordio dal poderoso bomber Muller e da un collettivo organizzato alla perfezione sia a livello di gioco che di mentalità in campo, la capolista del raggruppamento che include anche Usa e Portogallo appariva perfettamente in grado di conquistare la sicurezza del primato in classifica per affrontare i prossimi impegni del torneo al top della condizione, forte di una superiorità tecnica e tattica ben evidenziata già dal debutto contro Cristiano Ronaldo e compagni.

Sfida nella sfida alimentata dai media tedeschi e non solo, almeno sulla carta, era il faccia a faccia sul terreno di gioco tra i due fratelli separati dal calcio, Kevin Prince Boateng con la maglia del Ghana e Jerome nelle fila della nazionale d’adozione Germania.

I tre punti oggi, per i teutonici non avrebbero comunque determinato automaticamente il passaggio del turno in prima posizione, considerato che il verdetto sull’altra leader della classifica, gli americani dell’ex centravanti dell’Inter adesso nomade delle panchine Jurgen Klinsmann arriverà domani con l’incontro decisivo Stati Uniti-Portogallo, previsto per le 18.00 locali all’Arena Amazzonia di Manaus.

Le quotazioni della compagine tedesca per il gradino più alto di Brasile 2014, ad ogni modo, sono destinate a rimanere alte fino in fondo, come i più attenti osservatori avevano assicurato dalle settimane precedenti all’inizio del Mondiale.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019