Excite

Genoa-Roma 2-4, Osvaldo a valanga. Zeman fa spettacolo

  • Infophoto

Chiude l’ottava giornata della Serie A la sfida tra il Genoa di De Canio e la Roma di Zdenek Zeman. Il boemo schiera il solito 4 3 3 e ripesca dalla panchina i nazionali De Rossi e Osvaldo. Il 4 3 3 è quello classico. Davanti a Stekelenburg c’è la difesa formata da Piris, Marquinhos, Castan e Balzaretti. Il centrocampo a tre ruota intorno a De Rossi con Florenzi e Tachtsidis a fargli da scudieri. In avanti giostrano Lamela, Osvaldo e Francesco Totti.

De Canio si affida al classico 4 4 2 con un mix di esperienza e gioventù in cui spiccano Kucka, Frey e l’ex Borriello. La partita inizia subito in salita per i giallorossi. Dopo le classiche fasi di studio i liguri passano in vantaggio. Borriello serve Kucka che non si fa pregare per spedire un destro a giro nella rete difesa da Stekelenburg che non può nulla. Sono passati sette minuti dal fischio d’inizio della partita. Il Genoa mette in difficoltà la difesa della Roma soprattutto con delle azioni che partono dalla fascia destra. Al quarto d’ora arriva puntuale il raddoppio.

Guarda il video dei gol di Genoa-Roma

Jankovic colpisce la traversa a portiere battuto, sulla respinta il più lesto è Kucka che rimette la palla per Jankovic che questa volta non sbaglia. Il Genoa è in vantaggio di due gol e la Roma di Zeman non è ancora scesa in campo. E’ un monologo dei padroni di casa.

Al ventesimo è Borriello a sfiorare il terzo gol. Il centravanti si libera alla sua maniera ma il suo tiro, diretto sul primo palo, è neutralizzato da Stekelenburg. La Roma si presenta per la prima volta dalle parti diFrey con Osvaldo che gira debolmente di testa verso il portiere francese.

E’ il segnale che qualcosa sta cambiando nell’inerzia della gara. Due minuti dopo, siamo al venticinquesimo, è Florenzi a sfiorare il gol con un bel tiro al volo. La palla termina di poco alta sulla traversa della porta di Frey. La Roma deve rimandate i festeggiamenti solo di centoventi second. E’ Francesco Totti ad accorciare le distanze. Servito su un taglio laterale il capitano della Roma fa partire un destro ad incrociare che sorprende Frey.

Il finale di tempo è scoppiettante. Un gran tiro di Jorquera viene parato da Stekelenburg che si esibisce in una parata classica. Poi è la Roma con una bellissima manovra avvolgente a portare Osvaldo alla conclusione. Il colpo di testa ad incrociare del centravanti della nazionale finisce fuori di un soffio. L’appuntamento con il gol è solo rimandato. Progressione di Piris sulla destra. Il pallone spiove sul secondo palo, Osvaldo si coordina e colpisce in mezza girata mettendo in rete il pareggio.

Primo tempo spettacolare ed in perfetto stile Zeman. Il Genoa ha giocato alla grande il primo tempo poi è salita in cattedra la Roma che va negli spogliatoi con l’inerzia tutta dalla sua parte. La seconda frazione di gioco inizia con gli stessi ventidue in campo ed la Roma a menare le danze. I giallorossi sono in pressione continua nella metà campo dei liguri. De Canio prova a cambiare qualcosa togliendo Jorquera ed inserendo Immobile.

Il cambio non sortisce gli effetti sperati. La Roma è padrona del campo. Al cinquantacinquesimo arriva il gol del 3-2. Angolo di Florenzi e palla per la testa di Osvaldo che gira in rete in maniera imparabile per Frey. Il Genoa non riesce a rispondere ed è sempre la Roma a fare la partita. De Canio toglie anche Seymour ed inserisce Bertolacci.

La partita si incattivisce, i cartellini gialli fioccano. De Canio prova a dare spinta alla squadra togliendo Antonelli ed inserendo Melazzi. Il primo cambio di Zeman arriva alla mezzora con Pjanic che entra per Florenzi. I giallorossi non corrono rischi e gestiscono bene la partita sfiorando in qualche occasione il gol del quattro a due.

Il gol della sicurezza arriva a sette minuti dalla fine. Azione in percussione dei giallorossi, un rimpallo favorisce Lamela che con un tiro preciso supera Frey.

E’ stata una Roma bella e spettacolare che dopo i primi venti minuti di gara ha preso in mano il pallino del gioco ed ha letteralmente surclassato il Genoa che è lentamente sparito dal campo. Se Zeman riuscirà a dare continuità a questa squadra ci sarà da divertirsi nelle prossime giornate.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019