Excite

Gattuso perde la testa e poi si pente: 'Ho sbagliato e basta'

Serata da dimenticare per il Milan che perde nell'andata degli ottavi di Champions League 1-0 contro il Tottenham di Redknapp che costringerà i rossoneri di Allegri a tentare l'impresa il 9 marzo nel match di ritorno in programma alle 20,45 in terra inglese.

Crouch stende il Milan: Tottenham corsaro a San Siro

Episodio però al centro dell'attenzione di media e giornali è il caso Gattuso. Tutto inizia quando il risultato è ancora sullo 0-0 a San Siro verso la metà del secondo tempo in seguito ad una brutta entrata di Flamini su Corlucka che viene sanzionata dal direttore di gara con il cartellino giallo. Gattuso comincia a beccarsi il vice di Redknapp Joe Jordan per poi mettere una mano al collo dello scozzese che insulta il capitano del Milan a parole. Il mediano rossonero è una furia e si insulta anche con l'attaccante inglese Peter Crouch durante il finale di gara prima dell'episodio al termine del match che con ogni probabilità costerà a Gattuso la prova tv.

Milan-Tottenham 0-1: la fotogallery del match

Gattuso si toglie la maglietta e si avvicina minaccioso verso la panchina del Tottenham. Dopo la stretta di mano con Redknapp, c'è lì vicino Jordan e i due si mettono testa contro testa con il capitano rossonero che svolge la parte attiva. Brutta scena che l'Uefa visionerà e punirà duramente come è solita fare in caso di atteggiamenti violenti. Il centrocampista rossonero, già ammonito durante il match, salterà sicuramente il match di ritorno per squalifica ma potrebbe incorrere in una stangata più dura che parte dalle 3 giornate di squalifica.

A fine gara Gattuso resosi conto del grave episodio si pente e ammette le sue colpe: 'Ho perso la testa. Ho sbagliato. Non ci sono giustificazioni per quello che ho fatto. Anche se Jordan ha continuato a rompere le scatole per tutto il secondo tempo, non dovevo reagire così. Non vi dico quello che ci siamo detti, ma parlavamo in scozzese. Se mi aspetto una squalifica? Accetterò ogni decisione'. Il tecnico del Milan Massimiliano Allegri, intervistato a fine gara da 'Sky Sport', commenta la reazione scomposta di Gattuso: 'Sono solo scaramucce. Rino era molto nervoso, soprattutto dopo aver preso il gol. Non era un fatto personale con Jordan. Credo che sia stata la tensione a farlo reagire così. Sono cose che possono capitare quando si tratta di partite così importanti'.

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2020