Excite

Gattuso: "Materazzi? Si crede Gesù"

Tra Inter e Milan è polemica infinita.
L’ultimo capitolo è di ieri sera, quando Gattuso, guardando le immagini della festa nerazzurra, ha deciso di intervenire in diretta telefonica in un programma trasmesso dall’emittente Antenna3.

Grintoso come in campo, non le ha mandate a dire: "Abbiamo chiesto scusa, ma ora basta. Non accetto che ci diano lezioni . Moratti dimentica il gesto dell'ombrello, dimentica quello che è successo a Valencia".
Il Ringhio nazionale cerca di mettere, a modo suo, la parola fine e invita a non esagerare, evitando che da un semplice battibecco divampi un clima d’odio.

"Non voglio difendere il Milan - spiega Gattuso -, perché sullo striscione siamo indifendibili. Ma Moratti ha detto che i giocatori dell'Inter non lo dimenticheranno: cosa sono queste minacce? Un presidente non può dire certe cose. Noi ci siamo scusati, cosa dovremmo fare di più? Spero che tutto torni nei ranghi e che i giocatori riescano a chiarirsi".

La furia di Gattuso, poi, si rivolge verso l'amico Materazzi: "Matrix (che durante la festa scudetto di domenica si è presentato con uno smoking bianco sottolineando la pulizia del titolo vinto dall'Inter, ndr.), la deve finire: sembra diventato Gesù Cristo. Io dico basta. Comunque ci vedremo in Nazionale e chiariremo. Io non avrò problemi a farlo. Ma sarebbe giusto che anche i due capitani si incontrassero e chiudessero la cosa".

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017