Excite

Gattuso: "Arbitro svedese? Non porta bene"

Ringhio Gattuso a tutto campo. A pochi giorni dell'inizio della competizione continentale, il centrocampista del Milan fa uno dei suoi show in conferenza stampa. Ecco alcune delle sue parole.

La designazione di Frojdfeldt per Italia-Olanda - "Arbitro svedese? La Svezia non ci porta bene... lo ricordo in Italia Lituania: fu un pareggio, a Napoli, e rischiammo di perdere il treno per l'Europeo. È una bella bestia fisicamente. Speriamo bene. Tutti gli arbitri che sono qui sono all'altezza".

Carla Bruni a Italia-Francia - "Lei è troppo importante, sta con Sarkozy, che devo dire? Ma fa pure la pubblicità alla Fiat, vorrà dire che dovrà tifare 50 e 50 per cento".

Mourinho - "Ha dimostrato di avere due cose così... si è presentato da noi parlando italiano, lo parla meglio di me che sono italiano di nascita. Mi dispiace che sia andato all'Inter ma giuro che ho apprezzato molto il suo arrivo".

Cassano - "Se ride sempre vuole dire che sta bene nel gruppo e se sta bene lui, stiamo bene anche noi."

Capitani - "Come presenze sarà Del Piero, se poi lui non giocherà toccherà a Buffon, uno degli uomini chiave di questa Nazionale, uno dei valori aggiunti del nostro gruppo".

Bomber - "Abbiamo Toni che è diventato un giocatore incredibile. Riesce a trasformare in palla giocabile ogni tipo di pallone ed è fondamentale per la squadra".

Materazzi e la Francia - "Marco è giocatore esperto e sa come comportarsi. Credo che anche i francesi lo rispetteranno, se poi non sarà così vedremo... Anche per noi sarà una gara particolare perchè ormai ci conosciamo, ma dobbiamo guardare avanti".

Rivelazione - "Chi potrebbe essere la rivelazione? Aquilani. È un bravo ragazzo e ha grandi qualità, penso possa avere un grande futuro. Potrebbe essere il nostro uomo in più".

Determinazione - "Io sono sempre lo stesso. Quello che mangia cartellini e pallone, non vi preoccupate. Se sarò chiamato in causa, vedrete che saprò dare il mio contributo. Altrimenti saprò darlo anche fuori dal campo ai miei compagni. Non ho fatto una stagione all'altezza, lo so anche da solo, ma ora c'è la maglia dell'Italia e ho voglia di fare bene. In un centrocampo dove abbiamo due dei più forti centrocampisti a livello europeo come Pirlo e De Rossi, darò il mio contributo".

calcio.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017