Excite

Gabriele Sandri, il giorno dei funerali

Giornata di lutto cittadino a Roma, per i funerali di Gabriele Sandri, il giovane tifoso laziale ucciso all'autogrill di Badia al Pino (Arezzo). La nostra diretta.


Qui la gallery completa dei funerali. In piazza si sono visti anche dei saluti romani.

15.05 - Il corteo dei tifosi laziali si è conluso fuori allo stadio Olimpico. Nessun incidente.

14.40 - Dichiarazione del leghista Castelli: "Io avrei dato tre manganellate a ciascuno dei violenti e un bel pò di gattabuia".

14.28 - Un corteo con centinaia di tifosi ha raggiunto l'aula bunker, prima dello stadio Olimpico.

13.24 - "Polizia bastarda", ha gridato in piazza un tifoso, subito coperto dai fischi degli ultras.

13.20 - "Con il tuo omicidio hai spezzato quattro vite: la tua, quella di mamma e papà e la mia", le parole che ha pronunciato il fratello di Gabriele in chiusura della cerimonia.

13.10 - La piazza è colma. Il carro funebre inizia ad allontanarsi lentamente tra la folla. Scattano in continuazione applausi.

13.05 - Clima particolare fuori la chiesa. I tifosi della Lazio cantano cori ultras. Il feretro è uscito dalla chiesa.

12.33 - L'omelia di Don Tammi: "Si può morire così, per giunta dormendo? Qualcuno ci deve dire perché. Se parliamo di perdono dobbiamo parlare di giustizia e questa è una morte che chiede giustizia. Ci sarà una giustizia divina sulla quale nessuno può permettersi di parlare, ma ci deve essere anche una giustizia umana, che non sia una vendetta ma che aiuti per quanto possibile a placare gli animi di tanti di noi. C'è un malessere diffuso tra i ragazzi così poco ascoltato dagli adulti e così poco condiviso che si è trasformato in violenza, peggiorando la vita e soprattutto procurando un senso di colpa che non potremo rimuovere".

12.27 - "Cosa avesse fatto per non vivere ancora non si è capito", le parole di Don Tammi, il parroco che sta celebrando i funerali.

12.12 - Il Ministro Amato non si tira indietro: "Nel caso in cui ci fossero disordini come quelli di domenica sera, la scelta non sarebbe quella dell'altra sera quando le forze di polizia decisero di evitare lo scontro fisico".

12.10 - Al gran completo la rosa della Lazio. Molto provato il calciatore De Silvestri, amico della vittima.

12.05 - Il Ministro Amato prevede possibili rischi per il dopo-funerale.

12.03 - Sono iniziati i funerali. Le foto.

11.51 - Francesco Totti è seduto in lacrime nella chiesa dove tra pochi minuti partiranno i funerali.

11.22 - Rinvenuta una bomba carta al commissariato del Prenestino, a Roma.

11.16 - E' arrivata la bara, accolta da un grande applauso.

11.08 - Si sta radunando una folla composta, non ci sono problemi per ora. La presenza delle forze dell'ordine è molto discreta.

11.05 - Sarà Antonio Di Pietro a rappresentare il Governo ai funerali che inizieranno tra poco meno di un'ora.

10.51 - Tanti tifosi laziali, ma anche romanisti e ultras di Torino, Sampdoria, Taranto, Cremonese sono davanti alla chiesa. Nel frattempo è stata chiusa la camera ardente.

10.28 - Continuano anche le indagini sull'azione dell'agente Luigi Spaccarotella. Si è in attesa dei risultati delle perizie balistiche, c'è una forte probabilità che l'accusa nei confronti del poliziotto passi da omicidio colposo ad omicidio volontario.

10.23 - Indagati per tentate lesioni i quattro ragazzi che erano nella Renault Scenic con Gabriele Sandri. Ci sarebbe stato un lancio di oggetti indirizzato alla Mercedes in cui c'erano dei tifosi juventini. Questo il racconto di un amico di Gabriele: "Ci sono state tre ombrellate e una bottigliata su una mano, ma non appena hanno sentito la sirena, tutti sono entrati in macchina e sono andati via. Poi, quel rumore che sembrava una sassata, il fiotto di sangue che usciva dal corpo di Gabriele e quindi la tragedia".

10.20 - Migliaia di ultras stanno raggiungendo la Chiesa di San Pio X, alla Balduina, per i funerali di Gabriele Sandri che prenderanno il via a mezzogiorno. C'è allarme per la possibilità di scontri. La situazione è tesa anche per via di scritte apparse sui muri di Roma ("sbirro attento al cranio" e "nulla resterà impunito, Gabbo vive"). Prevalgono ovviamente i tifosi della Lazio, ma sono tanti gli ultras di altre squadre italiane che si stanno recando alla Chiesa. Annunciata una massiccia presenza della curva Nord dell'Inter. Ieri alta partecipazione alla camera ardente, guarda le foto.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017