Excite

Roberto Rosato

(foto: emozionecalcio.it).
(foto: storiedicalcio.altervista.org).
(foto: acmilan.com).
(foto: acmilan.com).
(foto: mondiali.leonardo.it).
Nato a Chieri, il 18 agosto 1943, Roberto Rosato è cresciuto calcisticamente nelle giovanili del Torino ed ha esordito in seria A il 2 aprile 1961 in Fiorentina-Torino. Fu notato da Nereo Rocco, che lo volle al Milan, club presso il quale si trasferì nel 1966 e con cui vinse la Coppa Italia (1966-1967) e, in sequenza, lo scudetto e la Coppa delle Coppe nel 1968, la Coppa dei Campioni nel 1969 e la successiva Coppa Intercontinentale. Soprannominato Faccia d'angelo per il suo viso dai tratti gentili, Rosato è stato un calciatore italiano, di ruolo difensore centrale, campione europeo nel 1968 e finalista mondiale nel 1970 con la Nazionale italiana. E' morto a Chieri il 20 giugno 2010 (Leggi la news) (foto: tuttosport.com).
Nato a Chieri, il 18 agosto 1943, Roberto Rosato è cresciuto calcisticamente nelle giovanili del Torino ed ha esordito in seria A il 2 aprile 1961 in Fiorentina-Torino. Fu notato da Nereo Rocco, che lo volle al Milan, club presso il quale si trasferì nel 1966 e con cui vinse la Coppa Italia (1966-1967) e, in sequenza, lo scudetto e la Coppa delle Coppe nel 1968, la Coppa dei Campioni nel 1969 e la successiva Coppa Intercontinentale. Soprannominato Faccia d'angelo per il suo viso dai tratti gentili, Rosato è stato un calciatore italiano, di ruolo difensore centrale, campione europeo nel 1968 e finalista mondiale nel 1970 con la Nazionale italiana. E' morto a Chieri il 20 giugno 2010 (Leggi la news) (foto: tuttosport.com).

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2021