Excite

Maurizio Mosca

Alcune foto del giornalista sportivo nato a Roma il 24 giugno 1940; Maurizio è figlio dell'umorista e giornalista Giovanni Mosca e fratello dello scrittore Paolo Mosca. La sua carriera comincia al quotidiano 'La Notte di Milano' fino poi a diventare capo radettore della 'Gazzetta dello Sport', ruolo che ricoprirà per oltre 20 anni. Mosca è stato uno dei giornalisti di calcio italiani più divertenti e autoironici (famoso il suo pendolino che ha destato sorrisi a destra e a manca), protagonista del 'Processo di Biscardi' e negli ultimi anni di 'Controcampo' e 'Guida al Campionato'. Malato da tempo, è scomparso a Pavia il 3 aprile 2010.
Alcune foto del giornalista sportivo nato a Roma il 24 giugno 1940; Maurizio è figlio dell'umorista e giornalista Giovanni Mosca e fratello dello scrittore Paolo Mosca. La sua carriera comincia al quotidiano 'La Notte di Milano' fino poi a diventare capo radettore della 'Gazzetta dello Sport', ruolo che ricoprirà per oltre 20 anni. Mosca è stato uno dei giornalisti di calcio italiani più divertenti e autoironici (famoso il suo pendolino che ha destato sorrisi a destra e a manca), protagonista del 'Processo di Biscardi' e negli ultimi anni di 'Controcampo' e 'Guida al Campionato'. Malato da tempo, è scomparso a Pavia il 3 aprile 2010.
Alcune foto del giornalista sportivo nato a Roma il 24 giugno 1940; Maurizio è figlio dell'umorista e giornalista Giovanni Mosca e fratello dello scrittore Paolo Mosca. La sua carriera comincia al quotidiano 'La Notte di Milano' fino poi a diventare capo radettore della 'Gazzetta dello Sport', ruolo che ricoprirà per oltre 20 anni. Mosca è stato uno dei giornalisti di calcio italiani più divertenti e autoironici (famoso il suo pendolino che ha destato sorrisi a destra e a manca), protagonista del 'Processo di Biscardi' e negli ultimi anni di 'Controcampo' e 'Guida al Campionato'. Malato da tempo, è scomparso a Pavia il 3 aprile 2010.
Alcune foto del giornalista sportivo nato a Roma il 24 giugno 1940; Maurizio è figlio dell'umorista e giornalista Giovanni Mosca e fratello dello scrittore Paolo Mosca. La sua carriera comincia al quotidiano 'La Notte di Milano' fino poi a diventare capo radettore della 'Gazzetta dello Sport', ruolo che ricoprirà per oltre 20 anni. Mosca è stato uno dei giornalisti di calcio italiani più divertenti e autoironici (famoso il suo pendolino che ha destato sorrisi a destra e a manca), protagonista del 'Processo di Biscardi' e negli ultimi anni di 'Controcampo' e 'Guida al Campionato'. Malato da tempo, è scomparso a Pavia il 3 aprile 2010.
Alcune foto del giornalista sportivo nato a Roma il 24 giugno 1940; Maurizio è figlio dell'umorista e giornalista Giovanni Mosca e fratello dello scrittore Paolo Mosca. La sua carriera comincia al quotidiano 'La Notte di Milano' fino poi a diventare capo radettore della 'Gazzetta dello Sport', ruolo che ricoprirà per oltre 20 anni. Mosca è stato uno dei giornalisti di calcio italiani più divertenti e autoironici (famoso il suo pendolino che ha destato sorrisi a destra e a manca), protagonista del 'Processo di Biscardi' e negli ultimi anni di 'Controcampo' e 'Guida al Campionato'. Malato da tempo, è scomparso a Pavia il 3 aprile 2010.
Alcune foto del giornalista sportivo nato a Roma il 24 giugno 1940; Maurizio è figlio dell'umorista e giornalista Giovanni Mosca e fratello dello scrittore Paolo Mosca. La sua carriera comincia al quotidiano 'La Notte di Milano' fino poi a diventare capo radettore della 'Gazzetta dello Sport', ruolo che ricoprirà per oltre 20 anni. Mosca è stato uno dei giornalisti di calcio italiani più divertenti e autoironici (famoso il suo pendolino che ha destato sorrisi a destra e a manca), protagonista del 'Processo di Biscardi' e negli ultimi anni di 'Controcampo' e 'Guida al Campionato'. Malato da tempo, è scomparso a Pavia il 3 aprile 2010.
Alcune foto del giornalista sportivo nato a Roma il 24 giugno 1940; Maurizio è figlio dell'umorista e giornalista Giovanni Mosca e fratello dello scrittore Paolo Mosca. La sua carriera comincia al quotidiano 'La Notte di Milano' fino poi a diventare capo radettore della 'Gazzetta dello Sport', ruolo che ricoprirà per oltre 20 anni. Mosca è stato uno dei giornalisti di calcio italiani più divertenti e autoironici (famoso il suo pendolino che ha destato sorrisi a destra e a manca), protagonista del 'Processo di Biscardi' e negli ultimi anni di 'Controcampo' e 'Guida al Campionato'. Malato da tempo, è scomparso a Pavia il 3 aprile 2010 (©LaPresse)
Alcune foto del giornalista sportivo nato a Roma il 24 giugno 1940; Maurizio è figlio dell'umorista e giornalista Giovanni Mosca e fratello dello scrittore Paolo Mosca. La sua carriera comincia al quotidiano 'La Notte di Milano' fino poi a diventare capo radettore della 'Gazzetta dello Sport', ruolo che ricoprirà per oltre 20 anni. Mosca è stato uno dei giornalisti di calcio italiani più divertenti e autoironici (famoso il suo pendolino che ha destato sorrisi a destra e a manca), protagonista del 'Processo di Biscardi' e negli ultimi anni di 'Controcampo' e 'Guida al Campionato'. Malato da tempo, è scomparso a Pavia il 3 aprile 2010 (©LaPresse)
Alcune foto del giornalista sportivo nato a Roma il 24 giugno 1940; Maurizio è figlio dell'umorista e giornalista Giovanni Mosca e fratello dello scrittore Paolo Mosca. La sua carriera comincia al quotidiano 'La Notte di Milano' fino poi a diventare capo radettore della 'Gazzetta dello Sport', ruolo che ricoprirà per oltre 20 anni. Mosca è stato uno dei giornalisti di calcio italiani più divertenti e autoironici (famoso il suo pendolino che ha destato sorrisi a destra e a manca), protagonista del 'Processo di Biscardi' e negli ultimi anni di 'Controcampo' e 'Guida al Campionato'. Malato da tempo, è scomparso a Pavia il 3 aprile 2010 (©LaPresse)
Alcune foto del giornalista sportivo nato a Roma il 24 giugno 1940; Maurizio è figlio dell'umorista e giornalista Giovanni Mosca e fratello dello scrittore Paolo Mosca. La sua carriera comincia al quotidiano 'La Notte di Milano' fino poi a diventare capo radettore della 'Gazzetta dello Sport', ruolo che ricoprirà per oltre 20 anni. Mosca è stato uno dei giornalisti di calcio italiani più divertenti e autoironici (famoso il suo pendolino che ha destato sorrisi a destra e a manca), protagonista del 'Processo di Biscardi' e negli ultimi anni di 'Controcampo' e 'Guida al Campionato'. Malato da tempo, è scomparso a Pavia il 3 aprile 2010 (©LaPresse)
Alcune foto del giornalista sportivo nato a Roma il 24 giugno 1940; Maurizio è figlio dell'umorista e giornalista Giovanni Mosca e fratello dello scrittore Paolo Mosca. La sua carriera comincia al quotidiano 'La Notte di Milano' fino poi a diventare capo radettore della 'Gazzetta dello Sport', ruolo che ricoprirà per oltre 20 anni. Mosca è stato uno dei giornalisti di calcio italiani più divertenti e autoironici (famoso il suo pendolino che ha destato sorrisi a destra e a manca), protagonista deAlcune foto del giornalista sportivo nato a Roma il 24 giugno 1940; Maurizio è figlio dell'umorista e giornalista Giovanni Mosca e fratello dello scrittore Paolo Mosca. La sua carriera comincia al quotidiano 'La Notte di Milano' fino poi a diventare capo radettore della 'Gazzetta dello Sport', ruolo che ricoprirà per oltre 20 anni. Mosca è stato uno dei giornalisti di calcio italiani più divertenti e autoironici (famoso il suo pendolino che ha destato sorrisi a destra e a manca), protagonista del 'Processo di Biscardi' e negli ultimi anni di 'Controcampo' e 'Guida al Campionato'. Malato da tempo, è scomparso a Pavia il 3 aprile 2010 (©LaPresse)l 'Processo di Biscardi' e negli ultimi anni di 'Controcampo' e 'Guida al Campionato'. Malato da tempo, è scomparso a Pavia il 3 aprile 2010 (©LaPresse)
Alcune foto del giornalista sportivo nato a Roma il 24 giugno 1940; Maurizio è figlio dell'umorista e giornalista Giovanni Mosca e fratello dello scrittore Paolo Mosca. La sua carriera comincia al quotidiano 'La Notte di Milano' fino poi a diventare capo radettore della 'Gazzetta dello Sport', ruolo che ricoprirà per oltre 20 anni. Mosca è stato uno dei giornalisti di calcio italiani più divertenti e autoironici (famoso il suo pendolino che ha destato sorrisi a destra e a manca), protagonista del 'Processo di Biscardi' e negli ultimi anni di 'Controcampo' e 'Guida al Campionato'. Malato da tempo, è scomparso a Pavia il 3 aprile 2010 (©LaPresse)
Alcune foto del giornalista sportivo nato a Roma il 24 giugno 1940; Maurizio è figlio dell'umorista e giornalista Giovanni Mosca e fratello dello scrittore Paolo Mosca. La sua carriera comincia al quotidiano 'La Notte di Milano' fino poi a diventare capo radettore della 'Gazzetta dello Sport', ruolo che ricoprirà per oltre 20 anni. Mosca è stato uno dei giornalisti di calcio italiani più divertenti e autoironici (famoso il suo pendolino che ha destato sorrisi a destra e a manca), protagonista del 'Processo di Biscardi' e negli ultimi anni di 'Controcampo' e 'Guida al Campionato'. Malato da tempo, è scomparso a Pavia il 3 aprile 2010 (©LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2021