Excite

Bergamo, ultrà dell'Atalanta contro Maroni

Un bilancio da vera e propria guerriglia urbana, quello che si è verificato fuori al Berghem Fest di Alzano Lombardo, Bergamo. Il comizio della Lega, dove era presente anche il Ministro Roberto Maroni, doveva essere una festa, ed invece circa 500 tifosi dell'Atalanta e non, hanno manifestato contro la tessera del tifoso; il risultato: bombe carta, fumogeni e petardi, macchine in fiamme e oggetti contro le forze dell’ordine. Cinque auto bruciate e due agenti feriti (foto © LaPresse).
Un bilancio da vera e propria guerriglia urbana, quello che si è verificato fuori al Berghem Fest di Alzano Lombardo, Bergamo. Il comizio della Lega, dove era presente anche il Ministro Roberto Maroni, doveva essere una festa, ed invece circa 500 tifosi dell'Atalanta e non, hanno manifestato contro la tessera del tifoso; il risultato: bombe carta, fumogeni e petardi, macchine in fiamme e oggetti contro le forze dell’ordine. Cinque auto bruciate e due agenti feriti (foto © LaPresse).
Un bilancio da vera e propria guerriglia urbana, quello che si è verificato fuori al Berghem Fest di Alzano Lombardo, Bergamo. Il comizio della Lega, dove era presente anche il Ministro Roberto Maroni, doveva essere una festa, ed invece circa 500 tifosi dell'Atalanta e non, hanno manifestato contro la tessera del tifoso; il risultato: bombe carta, fumogeni e petardi, macchine in fiamme e oggetti contro le forze dell’ordine. Cinque auto bruciate e due agenti feriti (foto © LaPresse).
Un bilancio da vera e propria guerriglia urbana, quello che si è verificato fuori al Berghem Fest di Alzano Lombardo, Bergamo. Il comizio della Lega, dove era presente anche il Ministro Roberto Maroni, doveva essere una festa, ed invece circa 500 tifosi dell'Atalanta e non, hanno manifestato contro la tessera del tifoso; il risultato: bombe carta, fumogeni e petardi, macchine in fiamme e oggetti contro le forze dell’ordine. Cinque auto bruciate e due agenti feriti (foto © LaPresse).
Un bilancio da vera e propria guerriglia urbana, quello che si è verificato fuori al Berghem Fest di Alzano Lombardo, Bergamo. Il comizio della Lega, dove era presente anche il Ministro Roberto Maroni, doveva essere una festa, ed invece circa 500 tifosi dell'Atalanta e non, hanno manifestato contro la tessera del tifoso; il risultato: bombe carta, fumogeni e petardi, macchine in fiamme e oggetti contro le forze dell’ordine. Cinque auto bruciate e due agenti feriti (foto © LaPresse).
Un bilancio da vera e propria guerriglia urbana, quello che si è verificato fuori al Berghem Fest di Alzano Lombardo, Bergamo. Il comizio della Lega, dove era presente anche il Ministro Roberto Maroni, doveva essere una festa, ed invece circa 500 tifosi dell'Atalanta e non, hanno manifestato contro la tessera del tifoso; il risultato: bombe carta, fumogeni e petardi, macchine in fiamme e oggetti contro le forze dell’ordine. Cinque auto bruciate e due agenti feriti (foto © LaPresse).
Un bilancio da vera e propria guerriglia urbana, quello che si è verificato fuori al Berghem Fest di Alzano Lombardo, Bergamo. Il comizio della Lega, dove era presente anche il Ministro Roberto Maroni, doveva essere una festa, ed invece circa 500 tifosi dell'Atalanta e non, hanno manifestato contro la tessera del tifoso; il risultato: bombe carta, fumogeni e petardi, macchine in fiamme e oggetti contro le forze dell’ordine. Cinque auto bruciate e due agenti feriti (foto © LaPresse).
Un bilancio da vera e propria guerriglia urbana, quello che si è verificato fuori al Berghem Fest di Alzano Lombardo, Bergamo. Il comizio della Lega, dove era presente anche il Ministro Roberto Maroni, doveva essere una festa, ed invece circa 500 tifosi dell'Atalanta e non, hanno manifestato contro la tessera del tifoso; il risultato: bombe carta, fumogeni e petardi, macchine in fiamme e oggetti contro le forze dell’ordine. Cinque auto bruciate e due agenti feriti (foto © LaPresse).
Un bilancio da vera e propria guerriglia urbana, quello che si è verificato fuori al Berghem Fest di Alzano Lombardo, Bergamo. Il comizio della Lega, dove era presente anche il Ministro Roberto Maroni, doveva essere una festa, ed invece circa 500 tifosi dell'Atalanta e non, hanno manifestato contro la tessera del tifoso; il risultato: bombe carta, fumogeni e petardi, macchine in fiamme e oggetti contro le forze dell’ordine. Cinque auto bruciate e due agenti feriti (foto © LaPresse).
Un bilancio da vera e propria guerriglia urbana, quello che si è verificato fuori al Berghem Fest di Alzano Lombardo, Bergamo. Il comizio della Lega, dove era presente anche il Ministro Roberto Maroni, doveva essere una festa, ed invece circa 500 tifosi dell'Atalanta e non, hanno manifestato contro la tessera del tifoso; il risultato: bombe carta, fumogeni e petardi, macchine in fiamme e oggetti contro le forze dell’ordine. Cinque auto bruciate e due agenti feriti (foto © LaPresse).
Un bilancio da vera e propria guerriglia urbana, quello che si è verificato fuori al Berghem Fest di Alzano Lombardo, Bergamo. Il comizio della Lega, dove era presente anche il Ministro Roberto Maroni, doveva essere una festa, ed invece circa 500 tifosi dell'Atalanta e non, hanno manifestato contro la tessera del tifoso; il risultato: bombe carta, fumogeni e petardi, macchine in fiamme e oggetti contro le forze dell’ordine. Cinque auto bruciate e due agenti feriti (foto © LaPresse).
Un bilancio da vera e propria guerriglia urbana, quello che si è verificato fuori al Berghem Fest di Alzano Lombardo, Bergamo. Il comizio della Lega, dove era presente anche il Ministro Roberto Maroni, doveva essere una festa, ed invece circa 500 tifosi dell'Atalanta e non, hanno manifestato contro la tessera del tifoso; il risultato: bombe carta, fumogeni e petardi, macchine in fiamme e oggetti contro le forze dell’ordine. Cinque auto bruciate e due agenti feriti (foto © LaPresse).
Un bilancio da vera e propria guerriglia urbana, quello che si è verificato fuori al Berghem Fest di Alzano Lombardo, Bergamo. Il comizio della Lega, dove era presente anche il Ministro Roberto Maroni, doveva essere una festa, ed invece circa 500 tifosi dell'Atalanta e non, hanno manifestato contro la tessera del tifoso; il risultato: bombe carta, fumogeni e petardi, macchine in fiamme e oggetti contro le forze dell’ordine. Cinque auto bruciate e due agenti feriti (foto © LaPresse).
Un bilancio da vera e propria guerriglia urbana, quello che si è verificato fuori al Berghem Fest di Alzano Lombardo, Bergamo. Il comizio della Lega, dove era presente anche il Ministro Roberto Maroni, doveva essere una festa, ed invece circa 500 tifosi dell'Atalanta e non, hanno manifestato contro la tessera del tifoso; il risultato: bombe carta, fumogeni e petardi, macchine in fiamme e oggetti contro le forze dell’ordine. Cinque auto bruciate e due agenti feriti (foto © LaPresse).

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019