Excite

Fiorentina, Caso Galdiolo: 'Non è Sla'

Giancarlo Galdiolo, 62 anni, stopper della Fiorentina degli anni settanta è affetto da 'Demenza fronto-temporale'. Malattia contro cui combatte dall'inizio dell'anno.

'Non si tratta di Sla' hanno dichiarato Alessandro, Alberto ed Eleonora Galdiolo, i 3 figli di Giancarlo, nel corso di una conferenza stampa 'Magari si trattasse di Sla. Purtroppo la malattia contro cui combatte nostro padre è più grave '.

'In questo caso la situazione è addirittura più grave. Non esiste modo per parlare con lui, abbiamo anche provato a fargli scrivere le sue richieste, ma non ci riesce. Speriamo che il suo nome riesca a dare nuovo impulso alla ricerca. L'assistenza è difficile perchè nostro padre va tenutosempre sotto osservazione, anche durante il sonno. Nostro padre non ha mai assunto doping durante la carriera da calciatore, ha giocato partite di novanta minut fino a 60 anni, possedeva un fisico incredibile'.

MALEDIZIONE VIOLA - Sono numerosi gli ex calciatori che hanno contratto gravissime malattie. Nel 1987, Bruno Beatrice morì appena 39enne a causa di una leucemia linfoblastica acuta. Nel 2003 Nello Saltutti fu stroncato da un infarto, nel 2009 è scomparso l'ex portiere Mimmo Mattolini, affetto da insufficienza renale. E poi ancora Giuseppe Longoni, Ugo Ferrante, Mario Sforzi. Tutte morti premature, quanto sospette. Problemi di salute hanno accusato anche Giancarlo Antognoni, Mimmo Caso e Giancarlo De Sisti.

Foto da: wikipedia.it

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2021