Excite

Fioranelli-Roma: Accordo ancora lontano

L'accordo tra la famiglia Sensi e Vinicio Fioranelli, agente Fifa e imprenditore del ramo ortofrutticolo fortemente interessato all'acquisiszione dell'As Roma, è ancora lontano dall'essere raggiunto.

L'offerta, secondo indiscrezioni pari a 283 milioni di euro, è ancora al vaglio da parte di Mediobanca. L'analisi delle garanzie presentate da Fioranelli richiederà ancora qualche giorno, ma negli uffici di piazzetta Cuccia contano di dare una risposta entro la fine della settimana.

Chi sperava di veder risolta la vicenda già in queste ore è stato gelato da un comunicato della famiglia Sensi diffuso nei giorni scorsi: "Non è stato sottoscritto alcun accordo, di alcun genere, avente ad oggetto il pacchetto azionario" della As Roma, "né ad oggi esistono le condizioni e i presupposti per far ritenere che, contrariamente a quanto riferito da taluni organi di stampa, possa essere conclusa una transazione di alcun tipo nella giornata di lunedì prossimo, 22 giugno".

L'avvento di Fioranelli porterebbe novità dal punto di vista tecnico. tra queste il ritorno, nella carica di direttore generale, di Franco Baldini, attualmente dipendente della federcalcio inglese. L'offerta di Fioranelli non manca di suscitare dubbi. Quelli di Enrico Maida ad esempio. Il giornalista, sulle pagine de "Il Messaggero", pone cinque quesiti all'imprenditore: 1) Una società di calcio è un’azienda speciale perché muove interessi economici ma anche sentimentali. Quali sono i motivi che la portano a Roma dopo il mancato acquisto del Bologna? 2) Volker Flick, indicato come futuro presidente della Roma, nonché partner finanziario dell’operazione, non ha mai detto una parola. Oggi, per la prima volta, riusciamo a pubblicare una sua foto, ma non esistono altre notizie sul personaggio che non risulterebbe far parte della famiglia Flick legata alla Mercedes. Chi è dunque Volker Flick? 3) Nell'ambito dell’operazione Roma, il 10 giugno, lei ha costituito una nuova società, Labouchere Ag, nella quale figurano, oltre a suo figlio Jesse, un romano: Adriano Di Palma. Il signor Di Palma è per caso il promotore finanziario radiato dall’albo con delibera 15347 della Consob? 4) L’operazione Roma costerebbe circa 500 milioni di euro: 201 milioni per la famiglia Sensi, 99 per l’Opa e 200 in quattro anni per il mercato. Può indicare nomi e cognomi di tutti i personaggi che partecipano finanziariamente all’acquisto? 5)L’agente Fifa Vinicio Fioranelli conserva tuttora la procura di 70 calciatori. E’ vero che l’Italia è un Paese particolare nel trattare i conflitti di interesse, ma non le sembra un fatto che potrebbe creare qualche imbarazzo al mercato della Roma?

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017