Excite

Fantacalcio 2012 2013: gli attaccanti! I consigli di Excite

  • Facebook

Quali attaccanti scegliere al Fantacalcio? Ecco una accurata rassegna, squadra per squadra, dei probabili protagonisti dell’area di rigore della serie A 2012 /2013.

Consigli Fantacalcio, i centrocampisti

Fantacalcio 2012 2013, i difensori

Fantacalcio,i consigli "Generali"

I portieri

Volti da area di rigore, guarda la fotogallery

ATALANTA: Denis può confermare i numeri della passata stagione, ma occhio anche a Facundo Parra, un nome su cui c’è l garanzia di uno scopritore di talenti quale Pierpaolo Marino. C’è da fidarsi.

BOLOGNA: L’esperienza di Gilardino servirà a scuotere l’attacco rossoblù? Forse, ma attenzione perché gli attacchi delle squadre di Pioli sono di solito poco prolifici. Se proprio volete investire qualche spicciolo dalle parti delle due torri, meglio puntare tutto su Diamanti (letale anche dai calci di fermo) o Gabbiadini.Ci sarebbero poi Pasquato e Federico Rodriguez. Speranze, almeno ai nostri occhi, destinate a restare tali.

CAGLIARI: I rossoblù non hanno un plotone di attaccanti particolarmente stuzzicante.Larrivey non ci piace, Thiago Ribeiro e Nenè hanno il gol col contagocce nel sangue, Ibarbo veloce,ma acerbo,Pinilla ha un caratteraccio che lo limita. In questo quadretto potrebbe spuntare la figura di Sau, reduce da due strepitose stagioni in lega Pro e serie B, segnatevi questo nome,potrebbe portarvi lontano.

CATANIA: Ci vien quasi voglia di sorvolare. I rossoazzurri si mostrano capaci di andare in rete un po’ con tutti i reparti, ma sembrano non presentare un goleador di razza. Gomez, comunque, unisce buone prestazioni a qualche golletto.

CHIEVO: Conoscete il detto “Gallina vecchia fa buon brodo”? Beh. Avete già capito. Sergio Pellissier, non fatevelo scappare.

FIORENTINA: Sarebbe dovuto arrivare Berbatov, Montella ha invece abbracciato Toni. Insomma, i viola non presentano esattamente il non plus ultra degli attaccanti. Quindi, al netto di Stevan Jovetic, davvero non sappiamo chi consigliare. “El Hamadoui”, starete pensando. Beh, se proprio amate il rischio…

GENOA: Qualcosa ci dice che Ciro Immobile vivrà in rossoblù la stagione della consacrazione. Perciò fate carte false (evitando di scatenare una calcio poli, s’intende) pur di averlo. Poi c’è Marco Borriello. Ispira molta più fiducia di Gilardino a Bologna. Sarà forse perché in Liguria, l’ex attaccante di Juve, Roma e Milan, ha vissuto la sua migliore stagione, ma resta un centravanti che si è lasciato alle spalle l’apice della carriera: affare, insomma, da prendere con le molle.

INTER: Palacio, Cassano e Milito. Si tratterà pur sempre dell’Inter, ma passeremmo oltre. Nessuno dei tre offre garanzie assolute, ma se proprio insistete allora forse sarebbe meglio andare sull’ex Boca e Genoa.Sì, Palacio, insomma.

JUVENTUS: L’attacco dei bianconeri non lo scopriamo certo noi. Vucinic, Matri e tutti gli altri. Ma Giovinco pare avere tutto, ma proprio tutto, per incanalare la propria carriera sui binari percorsi da Alex Del Piero. Non lasciatevelo sfuggire.

LAZIO: Miro Klose si dimostrerà attaccante di spessore. C’è da fidarsi.

MILAN: Il discorso non si allontana troppo da quello fatto per i cugini dell’Inter. Puntate pure su Pazzini, ma non aspettatevi che faccia 3 gol a partita come a Bologna.

NAPOLI: Troppo facile indicare Cavani, ma non sottovalutate l’esperienza di Pandev. Insigne mostra talento assoluto,ma in fase embrionale. E’ alla prima vera stagione in serie A, insomma non ci fidiamo del tutto. Vargas, invece, non lo prendiamo proprio in considerazione.

PALERMO: Al netto di Abel Hernandez non prenderemmo nessuno. Miccoli conserva qualche colpo, ma inizia a prestare il fianco alla carta d’identità, Budan e Sanchez sono destinati a non incidere più di tanto. L’outsider potrebbe essere, al massimo, Dybala.

PARMA: Facce nuove, ma di spessore. Belfodil, il nuovo Trezeguet e Pabon, Asprilla 2.0? Chissà. Teneteli d’occhio.

PESCARA: Mediocri gli attaccanti di Stroppa. Qualcosina di buono potrà combinarla il croato Vukusic.

ROMA: La squadra di Zeman destinata a segnare raffiche di gol. Impossibile prendere tutti gli attaccanti giallorossi, uno, o due, però, sì. Osvaldo e Destro.

SAMPDORIA: L'attacco blucerchiato è sulle spalle di Maxi Lopez. Poco altro da aggiungere.

SIENA: Cosmi potrebbe avere in Reginaldo e la sua classe un grimaldello per scardinare le difese. Francamente gli altri, compreso lo stagionato Bogdani, convincono poco.

TORINO: Vale un po’ lo stesso discorso fatto con la Samp. Sostituite al posto di Maxi Lopez il nome di Rolando Bianchi.

UDINESE: Di Natale riuscirà a vincere la battaglia contro difese e anagrafe per l’ennesima volta? Un bel dilemma, in ogni caso, accanto al nome di Totò, segnatevi prue quello di Muriel.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019