Excite

Fabio Capello si è dimesso da ct dell'Inghilterra

  • infophoto

Fabio Capello non è più l'allenatore dell'Inghilterra. La decisione è stata resa nota dalla Football Association inglese, poco meno di un'ora fa.

Le dimissioni del ct italiano sono giunte dopo un colloquio allo stadio Wembley di Londra, tenuto con David Bernstein, presidente della FA, e con Alex Horne segretario generale.

L'incontro si è avuto dopo le dichiarazioni di Fabio Capello in un'intervista Rai, in cui si dichiarava contrario a togliere la fascia di capitano a John Terry: “Terry? Non sono d'accordo sulla decisione di togliergli la fascia di capitano. Non può essere sanzionato finché non viene giudicato dagli organi competenti".

Dopo le dimissioni, ha precisato: "Con riferimento al caso Terry la federazione mi ha fatto uno sgarbo gravissimo, ledendo la mia autorità come allenatore. Stranamente in questo caso è inoltre venuto meno il tanto decantato senso della giustizia degli inglesi, che dicono sempre che fino a quando non c'è una sentenza nessuno possa essere considerato colpevole".

Le dimissioni di Capello sono state commentate da Bernstein ”Vorrei sottolineare come, durante questo incontro e in assoluto durante tutto il periodo da manager dell'Inghilterra, Fabio si è comportato in modo estremamente professionale. Abbiamo accettato le sue dimissioni, ritenendo che questa fosse la cosa giusta da fare. Vogliamo ringraziare Fabio per il suo lavoro con la nazionale, e gli auguriamo ogni miglior successo in futuro”.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017