Excite

Europei 2012: Italia Spagna 1-1, Di Natale in gol

  • infophoto

E' un ottimo debutto "europeo" quello della Nazionale italiana di mister Prandelli, che a Danzica mostra segnali di buon gioco e organizzazione tattica, tenendo testa alla Spagna Campione del Mondo.

E pensare che alla viglia del match, tutti i pronostici erano contro gli azzurri, giunti agli Europei con una squadra "giovane e poco esperta", e con gli strascichi del calcioscommesse che hanno avvelenato tutto l'ambiente azzurro.

Le foto di Italia Spagna 1-1 (Euro 2012)

Del Bosque ha sorpreso tutti, inserendo una formazione senza attaccanti di ruolo, affidata all'esperienza e alle geometrìe di calciatori dal palleggio sopraffino, come Silva, Fabregas, Iniesta, Xavi.

Guida Europei 2012: calendario partite, gironi, stadi

Prandelli ha affidato la difesa a De Rossi centrale, supportato da Bonucci e Chiellini, con centrocampo direto da Pirlo playmaker, con gli esterni Maggio e Giaccherini a supporto di Marchisio e Thiago Motta. In attacco, Balotelli e Cassano.

Ascolti record per la Nazionale, share al 70%

Nel primo tempo, l'Italia ha giocato meglio degli spagnoli, che non si sono resi quasi mai pericolosi dalle parti di Buffon.
La punizione di Pirlo al 13° ha inpensierito l'esperto Casillas, che subito dopo è stato messo a dura prova da Cassano, che ha sfiorato il vantaggio con un diagonale fuori di un metro.
Al 36°, Marchisio ci ha provato dalla distanza con un preciso tiro al volo bloccato dal portiere madrilista.
Al 44°, un monumentale Iniesta ha provato a beffare Buffon con un pallonetto.
Un minuto dopo, Thiago Motta ha sfiorato il vantaggio con un colpo di testa ravvicinato, respinto da Casillas.

Europei 2012: segui qui le partite in diretta TV, web e smartphone

Nel secondo tempo, la Spagna è cresciuta, con i primi tiri pericolosi da fuori area di Fabregas e Xavi.
Balotelli ha recuperato un buon pallone sulla fascia destra e si è involato verso l'area avversaria. Ma la sua manovra lentissima ha favorito il recupero della difesa.
L'opaco Balotelli è stato sostitutio subito dopo da Di Natale, che al 60° ha siglato il gol del vantaggio, ceh ha raccolto un assist milimetrico di Pirlo.
Il vantaggio è durato appena 3 minuti, con gli azzurri che si sono arresi al sinistro di Fabregas, dopo uan bella manovra delle furie rosse.
Dopo il pareggio, Del Bosque ha inserito Navas e Torres. Ed è proprio quest'ultimo che ha inpensierito Buffon per due volte nel finale. Nella prima occasione, la sua folata offensiva èstat bloccata in uscita da Buffon, mentre nella seconda, "el ninho" ha sfoderato un delizioso pallonetto che si è spento spento nel fondo.

Termina 1-1: giusto così! L'italia c'è!

In serata, a Pozan, sono scese in campo le altre due avversarie del Girone C: Irlanda e Croazia.
La Croazia ha avuto la meglio sulla Nazionale di Trapattoni, vincendo per 3-1 (marcatori: 3' Mandzukic (C); 19' St. Ledger (I); 43' Jelavic (C), 48' Aut. Given (I).

Video highlights Italia - Spagna 1-1 del 10-06-2012

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017