Excite

Europa League, Chelsea quasi in finale, il Fenerbahce batte il Benfica

  • Getty Images

La tre giorni delle coppe europee si chiude, come di consueto, con l’Europa League. Le semifinali presentano due sfide ugualmente affascinanti anche se per motivi differenti. Da una parte c’è il classico Davide contro Golia con il Basilea che ospita il Chelsea e dall’altro la sfida tra due squadre in cerca di gloria come il Benfica ed il Fenerbahce.

Basilea-Chelsea

Gli svizzeri sono ad un passo dalla storia e le gambe ne risentono. Il Chelsea al primo vero tentativo passa in vantaggio. E’ da poco passato il decimo minuto del primo tempo quando Sommer evita un gol già fatto mettendo in angolo. Dal tiro dalla bandierina, però, arriva il vantaggio inglese. Cross al centro di Lampard e deviazione vincente di Moses.

La reazione del Basilea aveva prodotto solo un palo di Stocker ad inizio secondo tempo subito imitato da Torres che ha mancato l’opportunità di chiudere partita e qualificazione spedendo il pallone sul legno. Tutto lasciava presagire un finale tranquillo quando la partita si è improvvisamente accesa.

Gli svizzeri si sono riversati in attacco spinti dal pubblico ed all’ottantasettesimo hanno trovato il pari su calcio di rigore. Il fallo su Stocker è sostanzialmente inesistente ma l’arbitro decreta la massima punizione. Schar dal dischetto non sbaglia e regala il pari ai padroni di casa. Il gol del Basilea scatena il Chelsea che sfiora il raddoppio prima con Oscar che fallisce la deviazione a colpo sicuro, poi con Terry che si fa respingere la conclusione da Sommer.

Al novantatreesimo David Ruiz con una punizione ben indirizzata sigla il gol del 2-1 che fa mettere più di un piede in finale agli inglesi.

Fenerbahce – Benfica

Fenerbahce e Benfica danno vita ad una partita vibrante e divertente. Partono meglio i portoghesi che siorano il vantaggio in un paio di occasioni nei primi minuti di gioco. I gialloneri rispondono con Sow che su assist di Kuyt colpisce in pieno la traversa. La pressione dei padroni di casa è costante e sfocia in un calcio di rigore a pochi minuti dalla fine del primo tempo. Sul dischetto si presenta Cristian che colpisce in pieno il palo. Termina così il primo tempo.

La ripresa si apre con il terzo legno per il Fenerbahce. Questa volta è Kuyt a farsi fermare dai legni della porta portoghese. Il Benfica torna ad affacciarsi in attacco e Gaitan con un bel tiro a giro supera il portiere ma non il palo e siamo a quattro totali. A venti minuti dalla fine il colpo di testa di Korkmaz, difensore arcigno, supera la linea bianca e porta in vantaggio il Fenerbahce. Il risultato non cambierà più fino alla fine. Il ritorno di entrambe le gare è previsto tra una settimana.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019