Excite

Europa League: vola la Lazio, affonda la Roma

  • LaPresse

Se questa è la Roma formato Barcellona i tifosi giallorossi dovranno cominciare a preoccuparsi più del previsto. La nuova squadra di Luis Enrique infatti stecca all'esordio in Europa League contro i modesti avversari dello Slovan Bratislava proprio nel giorno del 'closing' raggiunto dal presidente americano DiBenedetto che non avrà accolto sicuramente con il sorriso la notizia della sconfitta giallorossa.

Scelte a sorpresa, a tratti poco comprensibili quelle effettuate nella prima uscita ufficiale dal tecnico spagnolo Luis Enrique che non soltanto lascia fuori il neo acquisto Heinze in difesa ma decide di lanciare dal primo minuto in attacco i giovani Okaka (lasciato a casa durante il ritiro di Brunico) e Caprari, classe '93. Una decisione coraggiosa specialmente se in panchina ci sono Francesco Totti e Marco Borriello che guardano la giovanissima Roma in azione nel primo tempo. La squadra giallorossa non convince e nel secondo tempo Luis Enrique inserisce prima capitan Totti e poi anche Borriello ma è il neo acquisto Stekelenburg a tradire la Roma facendosi passare sotto le braccia la rete dell'1-0 per i padroni di casa che al ritorno cercheranno di difendere il preziosissimo risultato ottenuto.

Ecco il tabellino del match:

SLOVAN BRATISLAVA-ROMA 1-0

SLOVAN BRATISLAVA (4-4-2): Putnocky; Bagayoko, Dobrotka, Had, Cikos; Kladrubsky, Pauschek, Milinkovic (22'st Kolcak), Zofcak; Sebo (47'st Augustin), Lacny (29'st Kuzma). A disp.: Bartalsky, Kordic, Janosik, Szarka. All.: Weiss.
ROMA (4-3-3): Stekelenburg; Cicinho, Cassetti, Burdisso, Josè Angel; Brighi (19'st Perrotta), Viviani, Simplicio; Okaka (31'st Borriello), Bojan, Caprari (27'st Totti). A disp.: Curci, Heinze, Taddei, Rosi). All.: Luis Enrique.
ARBITRO: Matheu Lahoz (Spagna).
MARCATORE: 35' st Dobrotka.

Vince e convince invece la Lazio di Reja che nel primo impegno ufficiale asfalta i malcapitati ospiti del Rabotnicki con un largo 6-0. Gara subito in discesa già nel primo tempo con le reti messe a segno da Hernanes, apparso già in forma campionato, e Stefano Mauri, capitano della Lazio sempre più importante nello scacchiere di Reja. La doppietta del francese Cissè e le reti di Tommaso Rocchi e Miroslav Klose sanciscono la meritata vittoria della formazione biancoceleste che dunque si presenta nel migliore dei modi all'Olimpico in una stagione che potrebbe riservare piacevoli sorprese.

Ecco il tabellino del match:

LAZIO-RABOTNICKI 6-0

LAZIO (4-2-3-1): Marchetti; Scaloni, Biava, Dias, Radu; Brocchi (18'st Matuzalem), Ledesma; Mauri (27'st Lulic), Hernanes, Cissè (40'st Rocchi); Klose. A disp.: Bizzarri, Diakitè, Cana, Kozak. All.: Reja.
RABOTNICKI (4-3-3): Dimitrievski; Todorovski, Najdoski, Lazarevski, Petrovic; Muarem (33'st Gligorov), Vujcic, D.Velkovski (40'st Petkovski); Micevski (43'pt Nastevski), Manevski, K.Velkovski. A disp.: Siskovski, Avramovski, Skenderovic, Trajkovski). All.: Petreski.
ARBITRO: Karasev (Russia).
MARCATORI: 20'pt Hernanes, 39'pt Mauri, 6',20'st Cissè, 42'st Rocchi, 44'st Klose.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2020