Excite

Dramma allo Zenit: muore la moglie del portiere Malafeev

Notizia shock allo Zenit di San Pietroburgo di Luciano Spalletti per la morte improvvisa della moglie del portiere titolare della squadra russa Viaceslav Malafeev. La 36enne che si chiamava Marina è deceduta in seguito ad un terribile incidente stradale e, secondo una prima ricostruzione, si sarebbe schiantata alle 5,30 di mattina con la sua Benteley contro un cartellone pubblicitario nei pressi di San Pietroburgo con la sua autovettura andata completamente distrutta.

Nell'auto era presente anche un uomo, componente di un gruppo musicale, rimasto gravemente ferito a causa dell'incidente. La squadra dello Zenit è rimasta sotto shock dopo aver ricevuto la notizia con la grande commozione da parte di giocatori, tifosi e dirigenti che stanno cercando di stare il più vicino possibile a Malafeev. La moglie del portiere russo aveva 36 anni e lavorava come dirigente nella società di musica del marito; lascia due bimbi (un maschio e una femmina). Marina e Viaceslav Malafeev era sposati da dieci anni e la società russa ha già annunciato che il portiere non sarà in campo quest'oggi nel match di ritorno degli ottavi di finale d'Europa League.

La sfida contro gli olandesi del Twente dopo la sconfitta per 3-0 subita all'andata si fa ancora più in salita per la squadra di Spalletti che sarà costretto a schierare il secondo portiere Yuri Zhevnov. Il morale dello Zenit è a terra, lo svantaggio da recuperare è pesante ma la formazione russa cercherà di giocare e vincere per dedicare un successo sportivo a Viaceslav Malafeev che dopo la sconvolgente notizia ha bisogno soltanto di calore e affetto da parte di tutti.

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2020