Excite

Dossena: "Napoli, eccomi"

E' notizia di queste ore il probabile contatto fra Napoli e Liverpool con argomento principale l'immediato futuro di Andrea Dossena. L'esterno sinistro dei 'Reds' non sta trovando spazio nello scacchiere di Rafa Benitez e sta valutando la possibilità (concreta, in verità) di tornare in Italia per ritrovare il posto da titolare e conquistare di nuovo la Nazionale. L'azzurro (quello partenopeo, tanto per iniziare) potrebbe essere il colore del destino dell'ex Udinese, come ipotizzato anche dall'agente Roberto La Florio, contattato in esclusiva da Calciomercato.it.

"Non posso confermare i contatti ufficiali fra le società per il semplice motivo che per ora non ce ne sono stati" esordisce La Florio a Calciomercato.it "E' chiaro che da più parti si sa che il Napoli a gennaio si rinforzerà, anche perchè ora sta facendo bene e ha un presidente molto ambizioso e ha intenzione di portare la squadra più in alto possibile. E' evidente che a gennaio il Napoli prenderà qualche rinforzo e in quel ruolo lì c'è sempre la voglia di andare verso Dossena. Andrea in questo periodo si sta rimettendo dal punto di vista fisico, ha avuto un problema muscolare e forse già domani andrà in panchina in Champions, il Liverpool in questa stagione non è molto fortunato con la forma fisica dei suoi giocatori".

I guai fisici, la concorrenza del ritrovato Fabio Aurelio e l'esplosione di Insua, nonchè la poca voglia di sperimentare del traballante Benitez hanno contribuito a creare una situazione complicata per il suo assistito? "Sono tutte situazioni che non lo hanno agevolato, lui è partito malissimo perchè è arrivato dopo essere andato in Nazionale (in Sudafrica per la Confederations Cup, ndr) e si è subito infortunato, in pratica non ha fatto il ritiro" puntualizza La Florio "Ha un fisico molto potente, quindi si è trascinato un po' di problemi, è per questo che non ha giocato. Noi a gennaio vediamo, se ci sono le possibilità di tornare in Italia e di giocare di più ben vengano, anche perchè Dossena punta a disputare il Mondiale. Siamo disposti a mettere in punto il fatto di tornare e il Napoli è sicuramente la società italiana che più ha fatto pressioni per averlo. La Juve? Loro sono a posto con Grosso, non penso Andrea voglia mettersi in gioco in un dualismo stile Nazionale. Se torna viene per giocare. Mazzarri apprezza gli esterni come lui? Secondo me Napoli è la piazza ideale...".

Quale sarà dunque il prossimo passo? "Andrea sicuramente non sarà convocato in Nazionale, dovevo andare in Inghilterra per incontrarlo questa settimana, avevo già preso il biglietto, ma per altre cause non posso andare e aspetto che scenda lui. Decideremo il da farsi", chiosa il procuratore.

 [in collaborazione con Calciomercato.it]

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2020