Excite

Domizzi lascia il Napoli: "Umiliato sul web"

L'addio di Maurizio Domizzi a Napoli è ormai ufficiale. Atteso dall'Udinese, il calciatore saluta la città partenopea togliendosi qualche sassolino della scarpa e spiegando il perché di questa scelta.

"Ho anteposto i miei doveri morali ed umani a quelli professionali - ha dichiarato Domizzi - la mia famiglia ha subito delle umiliazioni, infamità e calunnie basse e schifose, dovevo tutelarla. Quella storiella era diventata un incubo, era insostenibile".

La storiella in questione coinvolgeva oltre che Domizzi anche Gennaro Iezzo, portiere degli azzurri. Una vera e propria leggenda metropolitana che ha danneggiato entrambi, come aveva dichiarato Domizzi mesi fa: "Sono favole metropolitane che nascono dal popolo di internet, tengo a dire che con Gennaro non c'è mai stato nessun litigio. Questa storia non finisce qui, ci saranno delle denunce contro ignoti e chiederemo dei danni".

Domizzi oggi si sfoga: "La cosa più grave è che nessuno si è mosso a mio favore, nessuno mi ha difeso. In questa vicenda la faccia ce l'ho messa solo io! Sapete benissimo chi doveva intervenire a mio favore e difendermi! La società non mi ha aiutato in questa vicenda e quindi c'è stata la rottura". Da parte sua un addio tanto atteso quanto amaro.

I dettagli di mercato: Domizzi va all'Udinese in comproprietà, per 2.75 milioni di euro. Il Napoli acquista dalla Reggina Salvatore Aronica, la cifra spesa si aggira attorno i 3 milioni.

 (foto © LaPresse)

calcio.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017