Excite

David Beckham al Milan dal 2009

David Beckham chiama il Milan e i rossoneri sono ben felici di rispondere. Adriano Galliani non solo ha ammesso l'esistenza di una trattativa tra il Diavolo e l'inglese, ma ha confermato che lo Spice Boy arriverà al Milan a gennaio.

Guarda le foto di David Beckham

"David Beckham vuole allenarsi e vuole giocare con il Milan. Verrà 4 mesi in prestito", ha confermato l'amministratore delegato rossonero. L'ex stella di Manchester Utd e Real Madrid sapeva bene che l'esperienza nella MLS gli avrebbe portato tanta fama e tanti soldi, ma sarebbe stata anche una delusione dal punto di vista professionale: il campionato statunitense è ancora peggio di quello che pensava Beckham, e i suoi Los Angeles Galaxy non fanno certo eccezione.

Ecco allora che tra un paio di settimane la MLS si fermerà, per poi ricominciare ad aprile. L'idea del Milan è allora semplice: contratto a tempo per Beckham da gennaio fino a marzo, quando inizierà la preparazione per il nuovo campionato a stelle e strisce. L'arrivo in Italia dell'ex capitano della Nazionale inglese, che deve giocare in una realtà competitiva per non perdere la maglia dei Tre Leoni, avverrà attraverso la formula del prestito gratuito, con adeguata copertura assicurativa a favore dei Los Angeles Galaxy.

Già ieri i tabloid inglesi avevano parlato di un presunto accordo tra una big italiana e lo Spice Boy, e Galliani ha ammesso che quella squadra è il Milan. "Ronaldinho, Kakà, Beckham... Anche se per pochi mesi potrebbe essere un Milan stellare. - spiega Galliani - Il calcio di oggi non è soltanto tecnica e tattica: il calcio è anche stadi pieni, audience e sponsor. In caso contrario saremmo fermi all'Ottocento. Nessuno può vantare i 65 mila spettatori che abbiamo avuto noi domenica. Gli stadi si riempiono soltanto con le grandi star mondiali e Beckham ha chiesto ospitalità al Milan e non a un altro club".

Il 33enne inglese aiuterà allora il Diavolo ad incrementare i suoi ricavi: diventerà quindi una maxi operazione di marketing più che una reale operazione tecnica per aiutare Ancelotti. Ma si sa, al dio denaro non si dice mai di no.

 [in collaborazione con Calciomercato.it]

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017